Marin: “Quando arrivai a Firenze, Montella non sapevo nemmeno che mi avessero comprato”

image

Parole che fanno riflettere ed anche indispettire, se vogliamo, quelle di Marko Marin, che arrivano direttamente dal Belgio. Il tedesco, mai realmente sfruttato da Montella, ha rivelato un aneddoto legato al suo arrivo: “Ha sempre dipeso da me dove andare a giocare in prestito in questi ultimi anni, naturalmente consultandomi con il Chelsea. A Firenze l’allenatore non era a conoscenza del mio trasferimento, non ho potuto fare altro che aspettare la mia occasione. Ho giocato due partite di Europa League dove ho segnato e giocato bene ma la mia situazione non è cambiata”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. X Marcello – se leggi bene l’ articolo capiresti che Montella è vittima e non colpevole se la società gli prende un giocatore senza che lui lo sappia.

  2. qando nella societa hai un allenatore deficiente questi sono i risultati.

  3. Raffaele, meglio 2 goal a casaccio (come scrivi te) e giocare tutto fuorché bene (sempre secondo te) che non segnare nulla e giocare in modo indecoroso come Awuilami.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*