Marino: “Alcune scelte di mercato della Fiorentina poco progettuali. Benalouane può rivelarsi un acquisto affidabile”

Pierpaolo Marino, noto dirigente sportivo, ha scritto un editoriale su Calciomercato.com nel quale si è soffermato anche sul mercato viola: “La Fiorentina ha avuto un comportamento di mercato molto attivo, ma anche caratterizzato da alcune scelte (Tino Costa e Zarate) non proprio progettuali. Ha inseguito a lungo Lisandro Lopez, che sarebbe stato un grande colpo, ma in extremis ha dovuto ripiegare su Benalouane, un mio ex pupillo, che conosce bene la Serie A e ha qualità fisiche, tecniche e agonistiche per rivelarsi un acquisto di rendimento più che affidabile. I viola hanno preso anche Tello, che promette numeri e velocità. Il giudizio sull’operato dei viola è quindi complessivamente più che buono perché, anche se con percorsi un pochino tortuosi, sono stati coperti tutti i ruoli da rinforzare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Ah bè se lo dice Marino stiamo tranquilli.
    Strano però, pochi mesi fa, quando Pradè rinnovò per un anno, Marino chiamava i DV braccini perchè c’era rimasto male per non esser diventato lui il nuovo DS Viola.
    Ora che Pradè è in odore di licenziamento (o di non rinnovo) è tornato a sperare, usa toni melliflui e ci fa i complimenti.
    Marino vattene in pensione, tanto non ti vuole più nessuno.

  2. Se Baoulane sarà funzionale lo dira il campo. La struttura societaria della Fiorentina prevede tanta gente a giro (troppi) e uno a decidere. Facendo così viene meno la potenza della “delega” essenziale nel calcio mercato. Se si guarda i risultati dell’era Della Valle si noterà un bel pò di soldi spesi (questo è indubbio) e nessun risultato raggiunto…niente trofei. Ergo..i Della Valle spendono molto e spendono male.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*