Maspero: “Sousa regala più spettacolo di Ventura ma viola e granata partono alla pari”

image

Doveva essere una delle stelle della nuova Fiorentina ai tempi della C2 anche se poi il rendimento non fu dei migliori, Riccardo Maspero però aveva fatto molto bene con il Torino nella massima serie ed ecco che da doppio ex ha parlato della sfida di questa sera, intervistato da Torinogranata.it: “La Fiorentina ha fatto molto bene nel pre-campionato ed è una squadra che ha cambiato tanto e ha già trovato un suo equilibrio e una sua dimensione, il nuovo allenatore si è imposto dando la sua impronta al gruppo nonostante i problemi relativi al mercato che ci sono stati. Però il calcio è strano ed è bello per questo, basta pensare che la vittoria con il Milan è arrivata a seguito di una punizione, un’espulsione e un rigore. E’ il massimo che può capitare in una partita e la Fiorentina ha avuto questo. Così diventa tutto più facile e tutto più difficile per il Milan, che è un’ottima squadra, ma deve crescere ancora pur avendo dei buoni giocatori e quando alla prima di campionato succedono una sequenza di episodi negativi la strada può essere solo in discesa. Che partita sarà stasera? Credo che sarà una bella partita e poi all’inizio del campionato non ci sono paure legate al risultato, perché se si perde una gara si può vincere la successiva, c’è sempre tempo per rimediare, quindi la maggioranza delle gare del girone d’andata sono sempre aperte, nel ritorno il tempo stringe e s’iniziano a fare i calcoli e si pensa che anche uno squallido zero a zero alla fine porta un punto che muove la classifica. Penso che sarà una partita aperta con spettacolo perché è nelle caratteristiche di entrambe le squadre. Magari il gioco di Ventura può apparire meno spettacolare, però è concreto e le sue squadre giocano sempre bene, Sousa è un allenatore che fa giocare e di conseguenza può concedere qualche cosa in più, però, regala maggiore spettacolo. Favorita? Fondamentalmente partono sullo stesso piano, può starci che la Fiorentina sia un po’ superiore, ma a livello di maturazione sono equivalenti, è vero che i viola avendo battuto in casa il Milan hanno conseguito un risultato prestigioso, però i granata arrivano da una rimonta in trasferta, che non è mai facile, per cui partono alla pari ed entrambe possono vincere o perdere”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA