Massimo Orlando: “Sousa non ha paura di niente. Non vorrei rivedere Berna a fare il tornante”

Massimo Orlando, ex giocatore della Fiorentina, parla così a Radio Fiesole: “Sousa ha coraggio, è un allenatore che non ha paura di niente e ha tante idee e nel calcio moderno è una dote. Nella partita di sabato giocando in quel modo ha rischiato tantissimo ma ha avuto ragione lui visto che alla fine la Fiorentina ha portato a casa tre punti. Bernardeschi non lo vorrei più riveder in quel ruolo di tornante. Il Chievo meritava di vincere a Torino contro la Juve ma credo che siano contenti anche così. Io tra Borja, Ilicic e Mati vedo meglio il primo, anche dietro le punte”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Sousa sembra chiedere grande sacrificio agli “attaccanti esterni” del suo schema. Anche a me piacerebbe vedere Federico più seconda punta che non tornante, perchè così è poco lucido in zona tiro e nell’ultimo passaggio. Encomiabile il suo spirito di sacrificio però!

  2. Ancora non ho capito la collocazione tattica di sto ragazzo…ma metterlo davanti al terzino mi sembra uno spreco. Vedremo.

  3. Concordo.Bernardeschi è stato encomiabile ma non può fare il terzino dai.Ha dimostrato grande sacrificio ma dovrebbe giocare nel suo ruolo.

  4. Contraddizione latente : se Berna non deve fare il tornante allora deve giocare dietro le punte come molti dicono ( anch’io) . Ma se dietro le punte ci deve giocare anche Borja allora o giochi col 3-4-2-1 ( cioè con UNA PUNTA) oppure LE PUNTE sono 2 e allora come giochi ? col 3-3-2-2 !! Massimo, si ruzza, eh !

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*