Mastella: “La Fiorentina è la mia seconda squadra. Fossi in Della Valle sarei inca**** con Sousa”

Diego Della Valle convegno

L’ex ministro della Giustizia Clemente Mastella è intervenuto a Radio Blu per parlare delle tematiche legate alla Fiorentina e ai Della Valle: “Sento quotidianamente Diego in particolare, c’è un rapporto di amicizia fraterna. Contano entrambi i fratelli, l’azienda che sostiene la Fiorentina è di tutti e due, anche se la squadra viola la segue più Andrea. Da quando ci sono i Della Valle la Fiorentina è la mia seconda squadra, dopo il Napoli. La cosa che mi dispiace sono le contestazioni che arrivano. Chi ha fatto a gennaio acquisti mirabolanti a gennaio? Forse un po’ la Roma, per il resto tutti hanno lasciato l’impalcatura che c’era già. Firenze rispetto a Milano, Roma e Napoli ha un bacino molto ridotto. La Fiorentina, da quando sono arrivati i Della Valle, è sempre stata ad alti livelli, a parte un anno, gioca costantemente l’Europa League, è stata in Champions. Capita di rado di giocarsi lo scudetto. Anche Pupo mi ha detto che a lui dispiace per le critiche ai Della Valle. La verità è che la Fiorentina ha avuto un inizio brillantissimo, poi c’è stato un calo atletico, da qui a ritenere che i Della Valle non abbiano voluto spendere ce ne corre. Fossi in lui sarei inca***to nero con Sousa perché non si può sollecitare così a livello dialettico. Sarri, da toscano, non si è arrischiato a dire determinate cose a De Laurentiis. Se i tifosi fanno così rischiano di creare un clima di distonia che non va bene, capisco uno che litiga dal terz’ultimo posto ma non è questo il caso. Possibilità di rimarginare? Mi sembra ovvio, i Della Valle hanno un tratto umano che a volte le persone a Firenze non percepiscono. Restano male quando vedono alcune cose, l’unica partita che li ha infastiditi veramente tanto è stata quella con il Carpi in Coppa Italia. Sousa si è rivelato un allenatore bravo, vincente. Non è che a Firenze giochino dei brocchi però, l’infortunio di Rossi era difficile da prevedere, lo stesso rendimento di Gomez. Cambio Della Valle-De Laurentiis? Della Valle è giusto che stia a Firenze, dove sta facendo bene, come De Laurentiis sta facendo bene a Napoli. In Campania abbiamo la fortuna che in Serie A c’è solo il Napoli; in Toscana c’è anche l’Empoli per esempio per cui il bacino è ristretto. Presenza di Diego domenica? Non lo so ancora.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

23 commenti

  1. Ci mancava anche questo.
    La raffigurazione del peggio della politica.
    Un’amicizia che non fa certo onore ai Della Valle!

  2. Caro Mastella a te spetta solo la galera sei un ………

  3. Della Valle? Mastella?
    Via la m****

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*