Questo sito contribuisce alla audience di

Mati Fernandez con Montella è rinato, e il Milan vuole riscattarlo dalla Fiorentina

Calciomercato.com fa il punto sul futuro ancora da stabilire del centrocampista di proprietà della Fiorentina Mati Fernandez , arrivato in prestito oneroso al Milan (800mila euro) con diritto di riscatto ora il centrocampista sta gradualmente convincendo la nuova dirigenza di poter essere importante anche per i progetti futuri del club. Fassone e Mirabelli non scartano la possibilità di un acquisto a titolo definitivo, anzi, tre fattori favoriscono l’operazione. Primo su tutti l’aspetto economico: visto anche il contratto in scadenza con la Fiorentina nel 2018, le cifre sono contenute e questo renderebbe Mati una buona soluzione low cost per allungare le scelte a centrocampo. In secondo luogo il forte gradimento da parte di Montella, che sarà in panchina anche la prossima stagione e spingerà per la sua permanenza. Alla conferma del tecnico si lega poi l’ultimo aspetto, ossia l’insospettabile importanza di Fernandez nello spogliatoio del Milan: non un leader vero e proprio, ma come ricordato proprio da Montella un giocatore in grado di alzare la qualità dell’allenamento solo con le proprie doti tecniche e per questo essenziale per trainare il gruppo nel corso della stagione. Tanti fattori e un campo che lo vede sempre più protagonista: la stagione di Mati Fernandez è svoltata, e la conferma al Milan ora è davvero possibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. By By giocatore inutile… se è vero che il Bilan lo vuole…

  2. Uno dei giocatori più inutili di sempre

  3. Infatti si è visto la bella gara che ha fatto oggi. Sostituito dalla disperazione dallo stesso Montella suo estimatore. Io spero veramente che lo scalciante (vedere come batte le punizioni) venga riscattato e non si ripresenti da noi. Non ci serve e se Montella lo vuole glielo porto io con la mia macchina.

  4. Io invece lo riprenderei !!

  5. Dare subito… E prendere qualcosa…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*