Mati Fernandez, una riconferma in bilico fino all’ultimo

Di Mati Fernandez in questi ultimi mesi se ne è parlato abbastanza, prima per via di un infortunio in Nazionale che lo ha costretto a saltare la Copa America vinta poi da suoi compagni , e poi per le voci di mercato che lo accostavano all’estero e al Milan dell’ex tecnico viola Vincenzo Montella, suo grande estimatore. Adesso invece le attenzioni su di lui si spostano in ottica di una conferma sempre più vicina. El Pelusa resta sempre infatti nelle grazie di Sousa per la sua ricercata duttilità a centrocampo e per la suo utilizzo all’occorrenza anche sulla trequarti. Del resto il buon Mati potrebbe non sembrare una prima scelta del tecnico portoghese, ma le sue 27 presenze totali realizzate lo scorso anno tra campionato e Coppe con tanto di gol realizzato a Bergamo contro l’Atalanta parlano da se. Insomma il centrocampista cileno, nonostante sia una buona riserva con ancora la miglior condizione da trovare dopo il recente infortunio, sembra godere della piena fiducia del tecnico della Fiorentina, e questo non è un dato da sminuire assolutamente. Qualcuno dei giocatori viola però dovrà partire da qui alla fine del mercato, ed è quindi opportuno ricordare che nessuna cessione è da escludere fino al 1 settembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. Caro Fabio non si insulta la persona ma il calciatore che niente di buono da a una squadra…se poi a te va bene che non dica mai una parola o non faccia una polemica mi sembra pochino per fare punti…e gobbo sarai te

  2. Mati Fernandez è un professionista serio e per questo va ammirato.
    Però il suo livello ed il suo apporto è pressoché inutile.
    In allenamento pare fare i numeri.
    In partita invece è l’apoteosi dell’inutilita’.
    Spiace dirlo ma me ne libererei entro fine mercato.

  3. Ha fatto diverse belle gare.
    In realtá ha fatto 2 ottime stagioni che purtroppo ha concluso. Pramaturamente per infortuni. Gli Infortuni sono stati il vero problema. Qiamdo era diventato un titolars fisso e co dava una bella mano si é fatto male saltando diverse gare .ricominciare ogni volta da 0 non é facile .
    Cmq lui da trequartista dopo alcune gare so era ambientato anche nel centrocampo a 3 e fece belle gare pure in quel ruolo dove ad un certo punto av3va scavalcato Aquilani melle preferenze del mister.

    Imsomma se vogliono cederlo ok però la cosa importante é qvere giocatore funzionali al modulo. Se giochi con un centrocampo a 2 e con un tridente allora dovevano prendere Lajic o cmq un altro a parte tello e cedere pure iliicic e anche Rossi e non solo .
    Mati se resta é ok im centrocampo a 3 e come trequartista dove cmq ne sono diversi ma lui se sta bene se la gioca. Però come a tutti gli serve star bene e trovare condizione e ritmo. Idem x ilicic

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*