Matos: “Al Palmeiras eravamo in troppi, adesso il Carpi per tornare in pianta stabile in viola”

image

Nuova avventura per Ryder Matos, fresco di firma con il Carpi, club neopromosso in Serie A. Ne parla l’attaccante brasiliano, intercettato in esclusiva dai microfoni di tuttomercatoweb.com. Il ritorno in Italia arriva dopo una stagione con poche presenze, sia con la maglia del Cordoba che con quella del Palmeiras. “A Cordoba non ho trovato molta continuità, ma grazie ad ad alcune prestazioni sono comunque riuscito a ottenere la convocazione in Under 21 brasiliana. Poi sono tornato in Brasile e sono andato al Palmeiras, un club importante che punta a vincere titoli”. Cosa è andato storto? “La rosa era molto folta. Eravamo in 40, di cui 10 attaccanti. Avevo scelto di tornare in Brasile per farmi vedere dai tecnici della Nazionale. Loro credono in me in vista delle prossime Olimpiadi e io farò di tutto per andarci”. Quindi il ritorno in Italia… “Sarei dovuto rimanere almeno un anno al Palmeiras, ma di spazio ce n’era davvero poco e nel frattempo si è presentata la possibilità del Carpi e non ci ho pensato due volte. Adesso voglio fare bene qui, il mio obiettivo è aiutare la squadra a salvarsi e poi tornare in pianta stabile alla Fiorentina”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Dal Carpi prendere Gagliolo, difensore forte in più ruoli.

  2. Buona fortuna matos! Bene il suo ritorno in Italia e spero trovi spazio nel carpi.. Non so se sia un potenziale campione ma fa parte del l’under 21 brasiliana una nazionale dove la concorrenza non manca di certo.. Scarso non è!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*