Questo sito contribuisce alla audience di

Matos, il potenziale nascosto della Fiorentina

MatosSe Montella si sbilancia così nei confronti di un giovane c’è da credergli: “Matos? Credo molto nelle sue potenzialità e mi dispiace perché avrei voluto schierarlo di più”. Chiaro segnale che per il brasiliano sarà una primavera calda e, chissà, piena di soddisfazioni. Matos dunque rappresenta una carta a sorpresa che Montella potrebbe decidere di impiegare con un più continuità.

LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. matos sta facendo bene per essere la prima stagione a certi livelli.. Pero ha sbagliato dei gol piuttosto banali.. Sente ancora tanto la pressione ma la presenza c’è.. Anche in area riesce a trovar spazio anche se concretizza poco per quello che crea!!

  2. matos mati e wolsky sono i tre che devono giocare tanto perchè sono giovani e forti specie mati fernandez

  3. Come tipologia e come persona mi ricorda Matri, uno che ci prova a dar tutto e fa sempre un gran movimento e si rende utile grazia all’umiltà in campo e alla vogli di fare,
    Non hanno proprio il gol facile peró riescono a starci bene comunque in rosa,
    Matri non lo riscatterei per il costo e perchè abbiamo gli stessi Matos e Babacar.
    Matos tecnicamente inoltre è diverso da matri e mi piace ancor di + perchè ha la sua forza proprio nei mezzi atletici, deve migliorare i fondamentali, controllo tiro , corsa palla a piede ma in fondo è un brasiliano quindi dovrebbe riuscirci e con la facilità di corsa che ha è potenzialmente un giocatore vero, una seconda ounta interessante, un attaccante esterno tipo Ogbinna , Biabany magari una volta fatto il salto che puo fare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*