Matteini: “Gomez lo voglio ancora in Fiorentina, con Salah e Rossi”

Francesco Matteini, giornalista e nostro collaboratore, a Radio Blu: “Confido che Montella sia riuscito a ricaricare le batterie, sono fiducioso e spero di poter cancellare il doppio 0-3 in un colpo solo. Non vedo una persecuzione nei confronti di Mario Gomez. Certamente dopo la partita con il Napoli è stato criticato. Per il curriculum che ha e per le aspettative che aveva suscitato è chiamato a dare qualcosa di più, e mi sembra legittimo per uno che ha molta fama e molto prestigio. Il gioco della Fiorentina non sempre lo mette nelle condizioni migliori ma dal campione ci si aspetta una mossa tale per tirare fuori la squadra da una situazione complicata. Spero che Gomez sia ancora il centravanti della Fiorentina, chi dice che è un bidone dice una sciocchezza. Io spero di vederlo ancora in viola con Salah e Rossi in campo. La Fiorentina non ha ancora toccato il suo massimo, e spero che quello lo possa addirittura raggiungere a Varsavia. Stasera confido molto nel rientro di Pizarro in mezzo al campo, perché lui dà un senso al gioco della Fiorentina”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Woyzeck, hai scritto un post perfetto.
    Poche righe che riassumono il concetto con estrema chiarezza.
    Per quanto riguarda Matteini, beh….. osserviamo un minuto di silenzio!

  2. Il problema non è che Gomez sia un bidone, ma che non è un giocatore da quattro milioni l’anno, non è un campione, non è un giocatore che può da solo risollevare le sorti di una squadra, non è un giocatore che fa gioco ma ha bisogno di tanto tanto gioco per buttare dentro qualche pallone, insomma è il giocatore sbagliato per la Fiorentina….

  3. ragazzi calma, ora c’e’ Angeloni……………..Macia in TV a vedere le partite sempre dietro ad Andrea Della Valle come un fedele scudiero, poi tuttoduntratto………..SPARITO.
    senza se e senza ma, la comunicazione delle Societa’ modello viola e’ questa?……ha rubato in sacrestia? ha toccato la donna d’altri?….DITACELO VIA

  4. Roguardo al barcellona , ha un attacco fenomenale, chi non metterebbe quei 3 insieme?
    L’unica cosa strana e he x 2 mesi o 3 luis Enrique metteva Messi prima punta e Suarez attaccante esterno e nn prima punta come quando era nel liverpool,
    da esterno era troppo sacrificato e nn fece un gol, messo al centro il Barcellona è diventato ancora + super, quindi magari non era colpa del mister ma che ci voleva tempo e anche coraggio x mettere Messi un po + lomtano dalla porta anche se Suarez è la migliore prima punta al mondo e quindi metterlo fuori ruolo è strano peró x dire che anche il Barcellona è diventata una macchina perfetta con un po di tempo e passando x errori, magari montella li metteva da prima nella posizione giusta, chi lo sa,
    Se comunque nn metteva quei 3 li arrestavano,
    Riguardo ai nostri come mostra il barcellona iá se ne hai 3 fenomenali e auindi la scelta è facile comunque devi azzeccargli il ruolo e dargli tempo, poi loro ne hanno inserito uno per volta e li hanno presi appositamente sampendo che eran perfetti insime.

    La fiorentina aveva preso Rossi e Gomez x 352 , combinazione saltata e le altre le devi trovare e devi capire chi davvero ti da di + e come metterli , alcuni sono arrivati a gennaio, altri si sono infortunati e non ne sono 4 o 3 perfetto, ne sono 8 .

  5. Nel secondo tempo a napoli peró abbiamo avuto Gomez come prima punta(come giusto che sia) , Salah e Joaquin dietro di lui ed anche questo è giusto, la punta di ruolo l’abbiamo avuta dal primo minuto del secondo tempo, la formazione eventualmente è stata sbagliata x un tempo ma nel secondo tempo abbiamo comunque fatto 0 tiri e allora non cedo sia solo un problema di moduli , uomini e mister, eravamo sotto solo di un tempo, se giocavano bene la recuperavano ma non hanno giocsto anche con Gomez e Salah nei loro ruoli ma nelle crtihe(amche giuste) peró nn si parla di ció si parla solo di Ilicic che pure fuori ruolo nn so che doveva fare ma nel secondo ogni pedina era al posto giusto ma l’antifora è rimasta la stessa.
    Io comcordo che ha sbagliato a mettere ilicic prima punta ma se poi l’ha tolto evidentemete ha pensato la stessa cosa ma alcuni parlano come se il secondo tempo nn esiste e nn capisco il perchè, se nn metteva gomez si diceva che mintella era un testardo , che nn capiva , glu errori un folle, che se metteva una prima punta vera avremmo reuperato e vinto ma lui si è accanito x farci perdere, invece ha metto Salah come ama dietro la punta ma ne abbiamo presi altri 2 di gol,questo nn x giustificarlo ma x onor del vero e cercare di capire quale puo’ essere stato il vero problema di domenica

  6. Montella rischia di smostrare anche Salah come fatto con Cuadrado. Con un “Tridente” tipo Napoli è inutile Salah. Nessuno poteva creargli gli spazi, spazi necessari ad un giocatore come Salah. Se proprio voleva fare quel “tridente” e turn-over doveva metter Gilardino Salah e Ilicic ed a centrocampo altro che Aquilani, meglio un primavera se vuoi risparmiare giocatori. Tu vedi come correa per mettersi in mostra maremma cane

  7. Gino hai ragione … E pensare che il mister e’ stato un attaccante …. Vedere in campo un vero tridente ( Gomez babacar Salah. ) e’ il sogno di tutti noi tifosi

  8. Magari! Ma Montella non giocherà mai con tre attaccanti veri, tipo Barcellona ieri sera. Con il Napoli per Montella il tridente era composto da un ex difensore Vargas, un ex giocatore Ilicic e Salah abbandonato al suo destino.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*