Questo sito contribuisce alla audience di

Maurito is back? Due indizi fanno (quasi) una prova

Zarate in primo piano. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Le due sconfitte nelle trasferte di Genova e Roma fanno precipitare le ambizioni europee di una Fiorentina che sembrava essersi ripresa, ma che invece ha confermato di essere ancora malata. In queste due partite sono ben poche le note positive: una di queste è indubbiamente Mauro Zarate, tornato a giocare (e a segnare). In stagione l’argentino ha giocato complessivamente 188 minuti, di cui 92′ contro Genoa e Lazio: non appena Sousa gli ha fatto rivedere il campo, Maurito è tornato ad incidere e ad essere decisivo. Due indizi? La traversa di Marassi e la rete di ieri sera contro la sua ex squadra. Piccoli grandi segnali che Zarate ha lanciato a se stesso e a Sousa, che lo aveva estromesso dalle sue rotazioni: adesso la cessione a gennaio, che solo due settimane fa era praticamente certa, si allontana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Via Sousa senza che vadano via anche i DV cambia poco.

  2. Zarate va fatto giocare solo nel secondo tempo se siamo sotto o si pareggia.. Ha colpi per poter cambiare la partita ma è anche fin troppo egoista e anarchico…

  3. Zarate deve giocare a gennaio deve sparire sousa quel buffone cke ritorni al videoton…..

  4. Zarate si merita di giocare, e di certo tenerlo in panchina quando il raccomandato Tello gioca e’ assurdo. Con Sousa abbiamo perso i migliori, e continuano ad arrivare cessi.

  5. Che zarate è forte bisognava dirlo a suo tempo…adesso son tutti capaci a farlo….ci riesce anche zisko….

  6. ZARATE va assolutamente tenuto. E’ lunico che quando entra in campo incide eccome se incide! Ha classe, determinazione, voglia di giocare e quiindi lo teniamo certamente. Anche perchè abbiamo bisogno di punte e a gennaio ci mancherà anche il BABA che andrà alla Coppa d’Africa.

  7. Ed ora sempre titolare dal primo minuto insieme a kalinic ,I MIGLIORI DEVONO GIOCARE!

  8. Meglio se fiorentino

  9. Perché non vediamo il mister a gennaio e prendiamo un allenatore italianooooooooo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*