Maxi-Milic: stesso ruolo, destini opposti?

Maxi Olivera e Hrvoje Milic, uno dalla Croazia, l’altro dall’Uruguay, entrambi arrivati alla Fiorentina questa estate per occupare la fascia sinistra lasciata libera dal partente Alonso. Missione riuscita? No, e ci sono pochi dubbi. Il croato è un calciatore che ha mostrato grande impegno, ma nessun guizzo. Olivera non ha impressionato; l’uruguagio ha da poco compiuto 25 anni, è alla prima esperienza europea ed è lecito dargli ancora un po’ di tempo per poter esprimere una valutazione più completa. Questa estate le strade dei calciatori potrebbero separarsi: se per Olivera la permanenza, almeno come comprimario non è da escludere, lo stesso non può dirsi di Milic, calciatore scivolato col passare del tempo davvero ai margini della rosa viola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Al meglio dei due manca una ganascia! Poerannoi!

  2. uno peggiore dell’altro…

  3. Tifolamagliaviola

    Non son sicuro che Milic sia molto peggio di Oliviero, sinceramente hanno fatto male entrambi, e non mi sembrano giocatori per una squadra con una qualche ambizione. Il Corvo in estate 2016 ha fatto un mercato a zero euro pietoso, le classiche nozze coi fichi secchi

  4. Se riscattano Olivera per 4,4 ml c’è da farli correre sul viale Fanti .

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*