Mazzarri e Gasperini: gli anti Sousa

Sta cominciando il toto-allenatore visti i dubbi sul futuro della panchina della Fiorentina. Paulo Sousa non ha mai detto che resterà, e cominciano a circolare i primi nomi dei candidati a sostituirlo. Tra ieri e oggi si è parlato di Walter Mazzarri e Gian Piero Gasperini, con il primo avanti nelle preferenze. L’ex tecnico di Inter e Napoli e l’attuale allenatore del Genoa hanno però diversi tratti in comune che li mettono in contrapposizione netta alle idee di calcio di Montella prima e di Sousa adesso, con il possesso palla al centro di tutto.

Sia Gasperini che Mazzarri giocano con la difesa a tre, come anche Montella e Sousa, ma danno un’importanza fondamentale al gioco sulle fasce, dove gli esterni del centrocampo a 4 (alle volte a 5) diventano dei veri e propri attaccanti aggiunti, micidiali nei contropiedi. Inoltre, le ripartenze appunto sono cruciali per colpire l’avversario, esattamente l’opposto di Montella e Sousa, con i quali la Fiorentina ha sempre fatto una fatica incredibile a sfruttare i contropiedi in velocità. Il Napoli di Mazzarri, invece, è diventato famoso per la velocità in cui passava da un’azione difensiva a una d’attacco. Molto simile è il gioco di Gasperini, che preferisce aspettare l’avversario e far volare gli esterni del suo 3-4-3 per colpire. L’altro elemento che unisce i due papabili è la corsa dei giocatori, che devono mantenersi su livelli ottimi fisicamente, e che per certi versi viene preferita a una maggior tecnica nel palleggio. Insomma, due allenatori che si somigliano e che sono agli antipodi rispetto al passato recente e il presente della Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

33 commenti

  1. Gasperson tutta la vita!!!
    Con 2 precisazioni: 1) chi paragona il suo gioco a quello di mazzarri non credo abbia mai seguito le sue squadre, che sono portate a costruire gioco e non a fare “difesa e contropiede”; 2) Gasperini non ha mai avuto grande materiale umano (l’Inter appagata post triplete non può fare testo), ma allo stesso tempo è uno che chiede i giocatori che sono più funzionali ai suoi schemi;
    Non mi piace il toto-allenatore con Sousa ancora sulla panca e sotto contratto, e credo che queste siano voci infondate, ma se si dovesse cambiare, meglio Gasperini tutta la vita!!!

  2. Fabio Bianchini

    Anche a me piacerebbe Seedorf

  3. Mazzarri ingaggio troppo alto. Ci si ciuccia Gasperini, è l’allenatore giusto per questa presidenza!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*