Questo sito contribuisce alla audience di

Mazzarri: “La Fiorentina ha un modo di giocare che mette in difficoltà tutti. Il quarto posto dei viola nostro obiettivo? Noi non ci poniamo limiti”

Contro il Sassuolo, l’Inter ha ottenuto la prima vittoria del 2014. Adesso la squadra allenata da Walter Mazzarri è invece attesa da un test importante come quello contro la Fiorentina: “Quella viola è una squadra molto pericolosa – a parlare è Mazzarri intervistato dal QS – soprattutto sul suo campo. Ma noi siamo fiduciosi di poter dare una certa continuità ai risultati. E poi dall’inizio dell’anno parlo di tappe, ogni fermata è un qualcosa in più pensando al futuro. Non dimentichiamo che è sempre il famoso anno di transizione. Quarto posto occupato dalla Fiorentina nostro obiettivo? Da allenatore non faccio confronti, penso all’Inter e a portarla più in alto possibile pensando gara dopo gara e senza porsi limiti. Noi dobbiamo guardare noi stessi e cercare di raggiungere il massimo, tutti i giorni. E forse spingersi oltre”. Cuadrado da una parte ed Hernanes dall’altra, Mazzarri parla di questi due giocatori che possono essere determinanti per le sorti delle rispettive squadre: “Hernanes dovremo valutarlo in questi giorni, ha un problema muscolare. Cuadrado è bravo, sarà da limitare ma non l’unico. I viola hanno un modo di giocare che mette in difficoltà tutti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. Speriamo che all’improvviso non venga fuori la regola” Rigore x l’Inter”!!

  2. Beh ravanello tra lui piagnolin e lo strisciato con il gatto in testa…nn saprei a ki dare il premio simpatia!!! X sabato spero in una partita come l’anno scorso!!! X sentire Piangiarri cosa dice!!! FVS!!!

  3. Queste sono le persone che rendono, noi toscani, antipatici a tutti.

  4. Queste sono le persone che rendono, noi toscani, antipatici a tutti!!

  5. marcolucania1973

    …………….. E FRATELLO GEMELLO DI PIAGNOLIN. ENTRAMBI STRISCIATI DALLA VITA !!!!!!!!!!!!!

  6. Ps ma xke si gioca sabato?voglio gomez in campo almemo 30’…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*