Meglio tardi che mai

Non parliamo solo dello sponsor ma anche dell’arrivo di un terzino destro di ruolo, una lacuna che la Fiorentina si ostinava inspiegabilmente a non voler colmare. Negli ultimi anni tutta una serie di calciatori adattati, da Tomovic a Richards e Roncaglia ed un modulo che spesso non ne prevedeva la presenza. Il ritorno di Corvino è coinciso finalmente con una scelta in quella zona del campo, sebbene Diks debba far vedere ancora tutto il suo valore; nel frattempo però almeno la garanzia tattica la Fiorentina ce l’ha. In attesa che arrivi anche quella economica del famoso mai sponsor, assente ormai da diverse stagioni e argomento di riflessione lunghissima in casa gigliata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*