Mencucci: “Fiorentina Women’s, asticella alzata. Lottiamo per il titolo”

Mencucci Stadio

Non sono mancate le polemiche intorno alla Fiorentina Women’s con addii al veleno, tra le altre, anche di Panico, ma oggi a prendere la parola alla Rai è il presidente Sandro Mencucci: “Sono d’accordo con quanto detto da Cognigni, abbiamo alzato l’asticella e possiamo dunque lottare per il titolo. Questo è uno stimolo in più anche per me. Gli sfoghi delle giocatrici? Nella Fiorentina la parola rispetto è sempre al primo posto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Tiki tana. Vedi ? Il correttore automatico crea dei mezzi disastri, delle volte anche molto esilaranti

  2. Contabile, fili tana, parlando di calcio femminile, fa molto ridere, ma ti porterà dei problemi con la Boldrini

  3. Grande!!! Io proverei a vincere qualche titolo dei pulcini e poi fare la voce grossa. Ma vai letto buffone dei della balle!

  4. Il contabile por el pueblo

    *tana….taka volevo scrivere

  5. Il contabile por el pueblo

    Fra Diavolo sono arrivate 3 della nazionale maggiore, la Zazzera nazionale giovanile,talento cristallino,il portiere svedese del Verona e da quel che leggo si lavora per altri 3-4 profili di cui un paio straniere da nazioni top.A dirigere i lavori Antonio Cincotta vincitore di una conference nella premier USA con Seattle e teorico del women tiqui tana,nonché fresco di promozione col Como.Non siamo ancora a posto ma l andazzo è promettente.Che senso avrebbe un ridimensionamento in un segmento che assorbe risorse risibili?Tanto vale abbandonare il progetto,non credi?

  6. Ma leggendo le dichiarazioni sia della Panico che dell’altra giocatrice viola non sembra come dice Mencucci , ma si sa ormai conosciamo i dirigenti viola che fanno dichiarazioni poi smentite dai fatti .

  7. Questo è veramente …..!! Chiedere alla panico…….sai che ci dovete fare con l’asticella?? Picchiarvici l’uno con l’altro……..!!

  8. Quando questi toccano qualcosa lo rovinano sempre

  9. Forza Sauro e forza ragazze!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*