Mencucci: “Il desiderio dei Della Valle è di dare impulso al calcio femminile. I rimborsi alle giocatrici? Difficilmente diamo loro più di 25 mila euro”

Mencucci Stadio

Il presidente della Fiorentina Women’s, Sandro Mencucci, in un’intervista pubblicata su un blog del sito del Sole 24 Ore ha spiegato: “La Fiorentina intende dare un forte impulso alla crescita del calcio femminile in Italia, è un desiderio di tutta la famiglia Della Valle…Il calcio è sempre stato considerato uno sport per maschi, maschile e direi anche maschilista, e non uso queste parole a caso. È difficile rompere questo muro. Gli investimenti per una squadra femminile sono minimi, quindi è la mentalità che ancora deve arrivare…La FIGC, se volesse veramente dare un forte impulso al calcio femminile, dovrebbe porre un semplice obbligo: entro una data stagione, tra due o tre anni, chi vuole iscriversi alla serie A deve avere una squadra femminile che possa partecipare alla serie A o alla serie B”.

Sulla gestione della squadra e i relativi costi: “Se l’approccio viene fatto da una società professionistica come la Fiorentina, gestito quindi come se fosse la A maschile, l’investimento non supera i 6-700mila euro a stagione. Una piccola percentuale se paragonata al fatturato di una società come la Juventus di 330 milioni di euro o comunque a quello di una squadra media che si aggira intorno ai 50 milioni di euro. La maggior parte di loro studia, e quindi vive in famiglia, oppure lavora. I rimborsi spese di queste ragazze sono modesti, vanno da 0 a 1000 euro e comunque difficilmente superano i 25.000 euro lordi a stagione“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Ma ieri a torino chi giocava?

  2. Gianni …se 44 è il tuo anno di nascita vorrei sapere dove sei stato finora….però meglio evitare di passare per sessista

  3. Certo meglio avere 11 belle ragazze piuttosto che 11 brutti uomini E AL DIAVOLO ANCHE LA FIORENTINA MASCHILE

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*