Mencucci: “Non rovinate la festa con la contestazione. Il basso rendimento della maschile deve essere tenuto da parte”

Il presidente della Fiorentina Women’s, Sandro Mencucci, ha rilasciato un’intervista a Viola Week, settimanale de La Nazione, nella quale ha invitato i tifosi a non mischiare le vicende della squadra maschile (negative) con quelle della femminile, ad un passo da un risultato storico: “Non possiamo confondere situazioni totalmente diverse – ha detto Mencucci – c’è una squadra maschile e una femminile, e che il basso rendimento di una possa essere motivo per rovinare la festa dell’altra non lo troverei giusto. Stiamo parlando della Fiorentina, che rischia di vincere un scudetto, e noi vogliamo festeggiare con chi ama i nostri colori: i malumori sono più che comprensibili e giustificabili, ma mi dispiacerebbe se le ragazze diventassero strumento per qualcosa che non le riguarda. Non lo meriterebbero e non credo succederà, oggi vogliamo vedere una squadra che veste la maglia viola che vince lo scudetto, per il resto ci saranno altre occasioni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

24 commenti

  1. Tu proprio non c’arrivi, non leggi quello che gli altri scrivono e imperterrito vai avanti a testa bassa pensando ovviamente di aver sempre ragione, ma ricorda che essere ottuso come te è un chiaro indice del valore delle tue parole! Via i della valle e Marco il quadrupede da Firenze!

  2. Un’altra cosa, Marco#dellevallealèalè, ma Cognigni secondo te è l’unico individuo al mondo che può gestire i conti della Fiorentina? Solo lui può farlo? Che è investito da Nostro Signore ed è Suo Vicario in terra? Chi è questo Cognigni? Dati i danni procurati alla società per cui lavora, se non in termini finanziari in senso stretto, in termini di immagine e di percezione del marchio che dovrebbe promuovere, è da SBATTERE FUORI A CALCI NEL SEDERE! E Da sostituire. Conosci il significato del termine sostituire? O si viola qualche dogma della gestione aziendale se si caccia a calci nel sedere una disgrazia umana come il Cognigni? Forza, fammi questa lezione teologica, tu che neppure il buonsenso sei in grando di imparare. Alè Alè, Della Valle Alè! Mi sa di grida di mentecatto, ma ognuno sceglie gli slogan che crede.

  3. Marco#dellevallealèalè, ma ci sei e ci fai? Ti ho detto che voglio gestire la Fiorentina? Ti ho spiegato che ora la Fiorentina è in mano a un presidente esecutivo che si è inimicato praticamente tutti i collaboratori a vario titolo degli ultimi 10 anni, e si è inimicato i clienti della azienda che presiede, quelli che producono TUTTE le entrate della ACF Fiorentina, c’è poi un direttore generale, che risponde al nome di Corvino, che non sa pronunciare una frase con senso compiuto nella lingua italiana, e che rappresenta la Fiorentina a livello nazionale, poi ho detto che è ora DI SCEGLIERE UN MANAGER CAPACE, ADATTO AL XXI SECOLO, nello specifico al 2017, in grado di gestire rapporti con tifosi, stampa, mercato e procuratori, come Dio comanda. Mi hai inteso? O sono stato poco chiaro? Mi sono proposto? NO! Ho detto, SCEGLIETE ALTRO! Ce ne sono a bizzeffe di direttori generali capaci, io un nome solo dò, perchè è il numero 1, PIETRO LO MONACO; il resto sono seconde scelte, ma plausibili dato il ragioniere e il balbuziente che ora gestiscono la società per cui faccio il tifo, E’ CHARO ORA IL CONCETTO, Marco#dellevallealèalè? Perchè se non lo capisci neppure così, vuol dire che sei un pò grullo, permettimi…

  4. Marco dellavalleale se i tuoi amici Ciabattini mi dessero l opportunità lo farei volentieri il dirigente e credimi lo farei molto meglio di gnignigni
    Lo sai cosa c é che tu di calcio ne capisci quanto i tuoi padroni cioé 00000000000

    Poverino fai tenerezza

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*