Questo sito contribuisce alla audience di

Milan: Belotti scende, Kalinic sale. Ma è derby con l’Inter

Nikola Kalinic vuole fortemente il Milan, che però non è molto convinta di lasciare andare un giocatore difficilmente rimpiazzabile. Il croato però è impaziente di lasciare la Fiorentina, dove ormai non si trova più a suo agio, per abbracciare i rossoneri. La sensazione è che alla fine prevarrà la volontà dell’attaccante, che ha già l’accordo con il club meneghino. Al momento Kalinic però non è ancora la primissima scelta dei rossoneri e il Diavolo vuole prima provare a centrare gli altri obiettivi. Il Milan adesso si è preso una pausa di riflessione proprio sul centravanti con il “Gallo” Belotti che perde quota nelle possibilità di trasferimento, perché Cairo lo ritiene incedibile. Allora restano, a quanto pare, solo Aubameyang e proprio Nikola Kalinic, che piano piano, sta risalendo posizioni. La Fiorentina intanto non si smuove da quanto detto e ribadito: 30 milioni oppure resta a Firenze, anche se la sensazione è che a 25 milioni l’affare si può chiudere agilmente. Sulla pausa di riflessione del Milan si può però inserire l’Inter, alla ricerca del vice Icardi. Secondo l’edizione odierna de La Nazione, proprio i nerazzurri avrebbero fatto grandi passi avanti per il giocatore, che ha dato il suo assenso anche al trasferimento nell’altra metà di Milano. Insomma, ciò che è sicuro è che Nikola Kalinic a Firenze non sta più bene e dopo due stagioni è pronto a lasciare la Fiorentina. Fin qui il croato ha siglato 33 gol in 84 presenze con la squadra gigliata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. anche noi siamo impazienti di accontentarlo…uno slavoi in meno finalmente

  2. Ma se all’Inda un c’hanno una lira? E dove li prendono 30 pippoloni? Ho i miei dubbi anche su Vecino, a meno che non vendano Perisic!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*