Milan mezzo passo indietro su Montella, Berlusconi non vuole fare lo sgarbo ai Della Valle

image

Secondo quanto riporta Il Corriere della Sera il Milan avrebbe fatto un passettino indietro su Montella. L’attuale tecnico della Fiorentina piace e non poco ai rossoneri, tanto che negli ultimi giorni dopo le polemiche fiorentine è tornato prepotentemente in cima alla lista dei desideri di Berlusconi e Galliani, ma ancora il futuro di Montella non è deciso. Così il suo nome sarà preso in considerazione dal Milan solo e soltanto se sarà lo stesso Montella a rescindere il contratto con la Fiorentina liberandosi, tra l’altro, dalla clausola di 5 milioni di euro prevista dal contratto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Quale sgarbo, c’è ne hanno fatti in quantita industriale negli anni passati. Gli brucia ma dover pagare i 5 milioni di sghei, loro, abituati come sono a prendere solo parametri zero.
    Mi fanno proprio pena, poverini.

  2. Uno sgarbo in più o in meno che differenza fa’

  3. se era gratis e ti piaceva lo vedevi se glie lo facevi lo sgarbo …. gnamo gnamo … guarda che non mi offendo se lo pigli è?? tranquillo berlusca

  4. Io l’ho contestato perchè veramente non ho capito come diavolo ha fatto a farsi sfuggire almeno la finale di coppa Italia, però ragazzi questo ha riportato almeno per i primi due anni un gioco veramente divertente, 3 qualificazioni in europa legue, una finale due semifinali. Ha vinto contro Toptthenam Roma e allo stadium forse nella sua stagione peggiore. Infortuni e un Gomez inutile. Insomma dai, a parte Allegri e Pioli, hanno avuto tutti grandi problemi.

  5. Tony47 Perugia

    Che persona x bene!!!……secondo me se è così è anche su consiglio di Galliani, “IL DUO DELLE MERAVIGLIE”

  6. Mi ripeto: nessun club è così folle da pagare 5 mln di euro per un allenatore in fieri, tanto spocchioso, quanto sopravvalutato…….

  7. Lo sgarbo che non vuol fare è sganciare i 5 milioni

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*