Questo sito contribuisce alla audience di

Milenkovic, l’apprendistato continua

Zero minuti giocati con la maglia della Fiorentina, va avanti l’apprendistato di Nikola Milenkovic: il giovane difensore deve ancora adattarsi ai ritmi del nuovo campionato e i consigli di Pezzella e Astori saranno sicuramente preziosi per la sua crescita. Il serbo è l’ultimo difensore nelle gerarchie di Pioli: era prevedibile che fosse questo il leitmotiv della sua prima stagione italiana, ma nei prossimi mesi sono attesi ulteriori passi in avanti e magari l’esordio in campionato. L’occasione per giocare arriva con la maglia della sua Serbia, partite che gli consentiranno di ritrovare il ritmo partita. L’investimento fatto da Corvino in estate è di quelli importanti, Milenkovic deve continuare a crescere con calma e cercare di imparare i trucchi del mestiere dagli altri difensori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Se non lo fa giocare quest’anno quando ???

  2. Ma se non lo fa giocare quest’anno quando ???

  3. Questo ragazzo gioca nella nazionale serba,ma non gioca nella Fiorentina ma e’ tanto piu’ scarso dei vari Biraghi e compagnia cantante?

  4. Senza far polemica, ma sarei curioso di sapere quanti di voi hanno visto giocare Milenkovic in una gara vera Ufficiale per poter dire che è sicuramente fortissimo e migliore degli attuali titolari.
    Calma, prima o poi fra squalifica e altro arriverà anche il suo turno.

    P. S. Oggi ho visto hagi in primavera, il fenomeno che secondo tanti risolverebbe tutti i nostri problemi…. Per me deve mangiare ancora tanta tanta pappa per giocare nella Fiorentina

  5. Mau46, un allenatore che in 10 anni è stato esonerato 7 volte , be mi sorge qualche dubbio che sia bravo in tanto con la rosa di giocatori che ha è continuato nel far giocare un 4-2-3-1 che anche il più sprovveduto degli allenatori capiva che non poteva farlo, ha continuato nel far giocare Benassi in ruoli non suoi , per poi dopo diverse partite capire che Benassi è una mezzala .
    Mi dici che è troppo buono be nel calcio i buoni allenatori non vanno lontano ci vogliono allenatori con i contro azzi poi se ti sta bene Pioli per carità ognuno è padrone di pensarla diversamente , io al posto suo avrei preferito Mazzarri .

  6. Fraddiavolo, ma Pioli che fa la corte alla tu’ moglie? Se tu potessi ,tu lo mangeresti!
    Guarda ,te lo dice uno che lo conosce , e apprezza, fin da quando faceva il calciatore a Firenze, come uomo non si discute,irreprensibile sotto tutti i punti di vista, come allenatore dagli i calciatori che si possano onorare di tale nome e te lo fa vedere lui cosa è capace di fare. Ha un solo difetto: è troppo buono a costo anche di farsi del male e con uno come il Panzone che è la impersonificazione di “esigo comando impongo e voglio” sarà sempre in seconda ruota e verrà accusato di colpe che sono di altri.

  7. Claudio di Ferrara

    Sono totalmente d’accordo

  8. Il ragazzo parere personale è meglio sia di Astori che di Vitor Hugo solo un allenatore mediocre come Pioli lo può ancora tenere in panchina , come è per Hagy è che Pioli è un allenatore che di coraggio non ne possiede , continuo nel dire di far venire Mazzarri , se ci fosse stato lui a Crotone qualcuno negli spogliatoi veniva appeso ad una cruccia .

  9. Ma cosa aspetta Pioli a buttarlo dentro ? Senza parole…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*