Milioni e contropartite: Fiorentina e Napoli ora fanno sul serio

La delusione e il rammarico di Kalinic e Zarate. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
La delusione e il rammarico di Kalinic e Zarate. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Il trapasso da Pradè a Corvino non ha bloccato i contatti tra Fiorentina e Napoli. I partenopei stanno costruendo una squadra che possa affrontare bene la Champions League, stanno mettendo a segno anche colpi importanti e hanno voglia di investire ancora sul mercato. Ecco che Vecino e Kalinic sono due obiettivi concreti. La Fiorentina, dal canto suo, per La Nazione, ha fatto sapere al club azzurro che per il centrocampista c’è da pagare la clausola (intorno ai 23-25 milioni di euro), mentre un po’ più scettica è stata sulla cessione dell’attaccante. E’ una questione di cifra, di offerta irrinunciabile. Ed è qui che entrano in scena anche delle contropartite tecniche. Valdifiori non ha controindicazioni di sorta, per Gabbiadini invece non c’è concordanza sul valore del cartellino (il Napoli lo valuta 20 milioni di euro) e anche sull’ingaggio ci sarebbe da limare parecchio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. Siamo solo a fine maggio e per altri mesi ci toccherà leggere di queste “fumose” notizie.

  2. Michele da Milano

    Caro picchio de sisti se lei crede che il nostro bacino d’utenza sia pari a quello di Salerno, Messina e Verona e sotto Bologna, Genova e Palermo deve avere picchiato forte la testa. Oppure è stato ad un corso intensivo di dellavallismo dove le hanno insegnato quante e quali frottole raccontare

  3. Il contabile por el pueblo

    Di quali delusioni parli?Dello scippo del terzo posto il primo anno di Montella?Della finale persa contro la camorra napoletana?Della semifinale buttata nel cesso contro le riserve della Juve?Dell altra semifinale persa con una squadra capace di vincere 5 EL in 10 anni?Di un altra semifinale gettata al vento contro i Rangers?Sempre colpa dei DV vero.Concordo con l utente Picchio de Sisti.Fate venire il voltastomaco.Bene ha fatto Diego a prestare e non regalare soldi per ripianare il buco,l ennesimo,del 2015.Spero inizino a fare profitti così diserterete lo stadio e la squadra ne beneficera’.Andatevene,siete la zavorra della Viola insieme a certi fomentatori di professione.Senza di voi andrá meglio.

  4. Picchio De Sisti, vedi la gente si ricorda quello che vinci non che per 4 anni arrivi quarto , nel 1956 la Fiorentina ha vinto lo scudetto e gente non ancora nata gli è stato detto di quello scudetto ma dubito che in molti sappiano che siamo arrivati per 4 anni secondi , rimani nella storia per i trofei vinti non perché arrivi 2 o 3 o 4.

  5. Riscrivo quanto già scritto : il proloungamento del contratto e la clausola, alta ma non esagerata, sono solo un trucco per tirare fuori qualche soldo in più da una vendita già premeditata. Ci hanno sbandierato il rinnovo del contratto come l’inizio della costruzione di una grande squadra, basata su questo e altri incedibili giocatori, ma è solo un misero trucco. Avrebbero dovuto mettere la clausola a 60 mil€ se davvero non volevano vendere Vecino, a meno di cifre folli irrinunciabili. Purtroppo si riassiste alla stessa pantomima tutti gli anni : si fa una grande squadra per arrivare nei primi 7-8 posti ! Buffoni…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*