Minelli: “Chiesa un modello per me, spero di giocare con lui la prossima stagione”

Un primo piano di Minelli. Foto: Fiorentinanews.com

Simone Minelli, adesso in prestito all’Albinoleffe dopo la trafila nel settore giovanile della Fiorentina a Viola Week si confida: “Sono stato accolto fin da subito molto bene dalla società quella di venire a Bergamo è stata una scelta giusta perché sto crescendo di giorno in giorno grazie all’aiuto dei miei compagni e del mister. Sento già di essere molto maturato. La Lega Pro è un campionato difficile ed in particolar modo lo è il nostro girone ma per fortuna dalla Fiorentina ho avuto un’ottima preparazione per essere lanciato nel calcio dei grandi. Qui c’è più agonismo, molta più fisicità ma grazie al lavoro svolto in viola mi sono fatto trovare subito pronto. Per questa stagione penso a far bene partita dopo partita ma posso già dire che il mio sogno è quello di tornare a Firenze per provare a far parte della prima squadra l’anno prossimo. Devo ancora crescere molto, ne sono consapevole, ma spero di avere questa opportunità. Diciamo che Chiesa sotto questo aspetto è un po’ un mio modello. Fede riusciva sempre a fare la differenza anche quando giocavamo nel settore giovanile. È un ragazzo d’oro e in campo sa sempre fare la cosa giusta. Non mi stupisce che Sousa abbia scelto di dargli fiducia fin da subito. Con Chiesa, Bernardeschi e tanti altri giovani si può realizzare un progetto come quello del Milan? Certo, le potenzialità ci sono tutte. Ed inoltre quello viola avrebbe un vantaggio rispetto al progetto rossonero perché noi siamo tutti giovani provenienti dal vivaio della Fiorentina. È un percorso sicuramente molto ambizioso e spero davvero di poterne fare parte”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*