MINISTRO SI’, MA IL PORTAFOGLIO?

Pantaleo Corvino non sarà il presidente del consiglio della Fiorentina, perché quello è il ruolo di Mario Cognigni, ma un ministro sì e anche piuttosto rilevante, visto che sarà responsabile dell’area tecnica con delega (e così continuiamo la metafora politica) alle formazioni giovanili viola.

Ministro sì dunque, ma il portafoglio? E qui nasce l’inghippo. “Il portafoglio è vuoto e lo devi riempire tu” è questo in sostanza il messaggio che è stato consegnato all’ex direttore sportivo del Bologna, che dovrà arricciarsi le maniche e vendere qualcuno dei giocatori della Fiorentina che hanno le maggiori richieste. Corvino ha già il Napoli pronto a saltare addosso ad un osso chiamato Vecino. Un osso tra l’altro anche pregiato perché può arrivare a costare 20 milioni di euro (e forse anche qualcosa di più) ai partenopei. E poi? Poi ci sarà da faticare un po’ di più per raggranellare delle somme importanti per Ilicic e Babacar, altri due che potrebbero permettere all’uomo di Vernole di fare cassa. Senza dimenticarci di Rossi e Gomez che sono due casi molto particolari.

Arrivati a questo punto il nostro ‘ministro’ potrebbe anche vantarsi di avere delle finanze da spendere. Giovani e scommesse o giocatori più maturi e affermati? I soldi andrebbero investiti per entrambe le tipologie di calciatore se vogliamo che la Fiorentina abbia un presente importante ma anche un futuro a cui guardare con fiducia. La raccolta fondi è cominciata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. Oltre ai 15 (più interessi !!!) da restituire alla finanziaria dei DV, c’è ancora da pagare Astori (5 se nn sbaglio) e comprare 10 giocatori, più i sostituti di quelli che partiranno per plusvalenza. Se la società nn scuce di tasca propria, nn credo che il Corvo possa fare miracoli.
    P.S. Redazione, il totale degli ingaggi che dell’anno solare 2016, saranno inferiori (in questi 6 mesi nn abbiamo pagato Gomez, Pepito e M. Suarez è andato via) o sbaglio ?

  2. Corvino ha perso il portafoglio a Casette D’Ette ahahahhahahha
    Ma Corvino non lo sai che i Ministri senza portafoglio fanno sempre delle Grandi Figure M…a?
    Ma cosa ci sei tornato a fare con queste premesse da questi 2 Tirchi di marchigiani?
    Spero per te che da qui a gennaio, la tua storia sia già finita e che non ti becchi tutte le colpe i fischi…..

  3. con le informazioni ricevute non occorre un laureato in economia per fare i conti . Entro l’anno la Viola deve restituire 15 milioni ai DV. Quindi Corvino parte da -15 milioni eventualmente ci sarà da togliere la plusvalenza di gennaio. Il lavoro da svolgere non è dei più semplici e la speranza è la capacità di Corvino a vendere bene la merce.

  4. Corvino deve finire il mercato con 10 milioni€ in attivo ( Radio Bruno, stamani, dal Corriere Fiorentino, mi sembra). Gli unici incedibili si dice siano Gonzalo, Bernardeschi e Borja. A questo punto la partenza di Vecino, Ilicic, Baba, forse Alonso, Mati, forse Badelj oltre che di tutti quelli malvenuti a gennaio è quasi scontata. E si rifarà la squadra con giovani scommesse, uno o due di nome ma non di costo e via andare. Risultato: tra il 4° e l’ 8° posto che , come diceva anche in passato Corvino, vuol dire aver vinto il Campionato per la Fiorentina. E rivinceremo un altro Campionato. Che pena….ma quando vendono ?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*