Mister plusvalenza e il salvatore del bilancio della Fiorentina

Corvino contratto

Corvino contratto

Neanche il tempo di gioire per la vittoria contro il Carpi che il calendario di Serie A ci propone l’incrocio con il Bologna di Delio Rossi, ma soprattutto di Pantaleo Corvino. Il direttore è stato una delle colonne della Fiorentina dei Della Valle: qui c’è rimasto per la bellezza di sette anni e qui ha conseguito risultati importanti, ma ha anche vissuto due stagioni totalmente da dimenticare. Ma quello che gli va riconosciuto è il fatto di aver portato giocatori che si sono rivelati importanti e non solo tecnicamente. Jovetic, Ljajic, Nastasic, Felipe Melo, solo per citare alcuni, con Corvino i Della Valle hanno fatto grandi affari e la società ha potuto ascrivere al bilancio una serie di grandi plusvalenze. A tutto questo possiamo aggiungere anche le tante discussioni con i giornalisti che hanno reso davvero folkloristico e anche divertente, ammettiamolo, il suo settennato. Corvino era l’uomo solo al comando, l’accentratore e il tuttofare e forse alla fine ha pagato proprio per questa sua volontà accentratrice. E i tifosi che ne pensano di lui? Una bella e sana divisione, anche se sono molti che lo rimpiangono e ricordano ad ogni piè sospinto i suoi colpi del passato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

41 commenti

  1. Tutto bene, ok Jovetic, Nastasic, Ljiaic, Melo, vi ci metto anche Savic, ma io ricordo anche Bolatti, Lupoli, Bonazzoli, Da Costa, Kerrison, Castillo, Hable, Mazuch, ah, dimenticavo El Hamdoui.

    Una cosa sulla quale un pò lo rimpiango erano, però. ..le conferenze stampa.
    Imperdibili !

    Lì sì che era il nr. 1 !!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*