Moggi: “Ma come si può parlare di riscatto dell’Italia se la Fiorentina schiera undici stranieri dall’inizio? Italia ingolfata di stranieri non all’altezza”

image

Una finalista in Champions League e due semifinaliste in Europa League. Il calcio italiano è tornato ad essere protagonista anche in Europa. Ma questo solo all’apparenza per l’ex amministratore delegato della Juventus (radiato dal calcio a seguito del processo denominato Calciopoli), Luciano Moggi, che ha scritto su Libero: “Dopo la qualificazione della ‪Juve‬ alla semifinale di Champions e quella di Fiorentina e Napoli alle semifinali di Europa League, i media parlavano di rinascita di calcio italiano. Ma come si può parlare di riscatto dell’Italia se il Napoli contro il Dnipro schiera 9 stranieri su 11, inserendone poi altri due, mentre la Fiorentina col Siviglia ne mette in campo 11 già dall’inizio? Non è stato sconfitto il calcio italiano, ma la mentalità di certi club. Non fanno che ingolfare il nostro campionato di stranieri non all’altezza impedendo ai nostri giovani italiani di trovare spazio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA