Questo sito contribuisce alla audience di

Momento nero per Astori. Ma il capitano non è in discussione

L’inizio di stagione del nuovo capitano viola, Davide Astori, è stato tutt’altro che positivo. Tante incertezze, molte gare insufficienti per il il classe ’87, e una rendimento incostante. L’arrivo di Pezzella sicuramente ha cambiato i compiti di Astori, che con Gonzalo doveva dedicarsi meno alla fase di impostazione e agire più da marcatore. Il difensore lombardo deve ritrovarsi e tornare a convincere giocando su buoni livelli e infondendo sicurezza alla difesa viola e a tutta la squadra. Il suo posto da titolare non è in discussione, la Fiorentina lo aspetta ed è pronta a rinnovargli il contratto; adesso Astori deve lavorare sereno per poter tornare a guidare la retroguardia con lucidità e qualità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Astori ha bisogno di uno stop perché sta facendo ridere. Milenkovic Pezzella e Hugo sono più affidabili

  2. Astori andrebbe supportato da Milenkovic con a fianco Pezzella…Lo dico da almeno un mese..Il capitano lo ha più volte richiesto ma Pioli non ci sente…Necessità di un paio di turni di riposo per ritrovarsi al meglio il 13 dicembre per la Coppa Italia contro la Sampdoria….La Coppa nazionale è l’ unico obbiettivo cui la Fiorentina ha l’obbligo di aspirare…per Firenze orfani di un trofeo da 17 lunghissimi anni luce

  3. Invece di criticare Astori diamo a Pezzella i compiti di impostazione e rivedremo il lombardo rivestire nuovamente i panni di leader dei marcatori!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*