Mondonico: “Dopo Sousa alla Fiorentina serve un sergente di ferro. Bernardeschi non stravolge le partite”

L’ex tecnico viola, Emiliano Mondonico, è intervenuto questa sera a Stop&Gol su Radio Fiesole: “La Fiorentina è più forte della Samp, se ha deciso di diventare grande non avrà problemi. La corsa all’Europa la Fiorentina la deve vedere protagonista ed il calendario mi sembra possa dare una mano. Non arrivare in Europa vorrebbe dire che la squadra non è diventata grande, non è maturata. Bernardeschi? Quando la squadra va bene lui va ancora meglio, ma se la squadra va male lui non la fa andare bene. Non diamogli troppe responsabilità. Bernardeschi non è l’uomo che la stravolge la squadra. Kalinic è il finalizzatore, ma anche lui non può far cambiare tutta la squadra. C’è un gruppo che deve assumersi le proprie responsabilità. Guai a dare alibi ai giocatori. Sousa? E’ fatto in una certa maniera: con il suo modo di fare si è dimostrato bravo. Alla Fiorentina serve un sergente di ferro. L’allenatore amico della squadra non serve più, serve un tecnico che dica pane al pane e vino al vino. Un allenatore diverso mi sembra Sarri, in questo senso. Bisogna trovare un allenatore che abbia un dominio sulla squadra”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Pienamente d’accordo con Mondonico.
    Dopo il filosofo del nulla Sousa ci vorrebbe proprio un tecnico con carattere che sia in grado di motivare e stimolare i giocatori!

  2. Sergente di ferro e’ nei film americani…occorre persone serie che siano autorevoli,non autoritarie! In quanto ai giocatori,sono d accordo,ci manca un De Sisti,un Pecci,un Passerella…uno cioe’ che sia un leader e che con l esempio ii Berna e Chiesa di dare il max

  3. Dissento da quanto dice mondonico.Per esempio la partita contro il Napoli,se non ci fosse stato il rigore al novantaquattresimo,l’avrebbe vinta da solo.Più che altro bernardeschi da tre anni,ha la sfortuna di trovarsi tra i piedi quello sloveno inutile che gli rovina le partite.Per me,se un allenatore non riesce a capire che ilicic danneggia bernardeschi,ed in generale al squadra,non è un grande allenatore.

  4. X un sergente di ferro servono anche giocatori con le Palle di ferro!!!!sennò si fa la fine della viola con mihailovic

  5. Giusto Didus, abbiamo visto con Sinisa…., il sergente di ferro se ha contro lo spogliatoio non combina nulla, anzi…..serve uno di polso si, ma che sappia anche dialogare, insomma bastone e carota ma grandi idee nella zucca!

  6. Già non avere più il lunatico è un passo in avanti. Poi Sarri o Spalletti se si facessero prendere dalla compassione e decidessero di farlo come una missione, più accessibile Pioli se i cinesi lo liquidano.

  7. …l’importante e’ essere chiari e onesti con i giocatori come e’ sempre stato sousa …piuttosto omprate giocatori di qualita’ perche’ il tempo dei sergenti di ferro, caro mondonico, e’ passato da un pezzo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*