Questo sito contribuisce alla audience di

Mondonico: “Grazie alla Fiesole per gli striscioni e lo dico col cuore in mano. Il messaggio stupendo di Della Valle”

L’ex allenatore della Fiorentina, Emiliano Mondonico, e la sua battaglia che continua, bene, contro il cancro: “Quando affronti 11 giocatori sai tutto di loro – dice Mondonico a La Nazione – Il cancro no, è subdolo, non lo senti arrivare. Il calcio mi ha aiutato: un tumore è il paradigma della sconfitta. Perdi la battaglia, ma non è finita perché poi vinci la guerra. E io vincerò. Come sto? Un mese esatto dall’operazione, cammino tranquillamente. Non corro, ma ogni giorno faccio un chilometro in più. Faccio un ringraziamento ad Andrea Della Valle. Mi ha mandato un messaggio stupendo: ‘Mister, di qualsiasi cosa abbia bisogno si ricordi che noi siamo a disposizione’. Mi ha fatto molto piacere”.

Intanto contro il Cagliari ci sono stati due striscioni esposti in Fiesole a sostegno di Mondonico: “Grazie e lo dico col cuore in mano – conclude – Forse a qualcuno non può sembrare niente, ma sapeste che significa in frangenti come questi non sentirsi solo. Un pensiero può fare tanto di più che l’indifferenza”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Io sono sicuro che con Mondonico che ha sempre praticato un calcio concreto.al posto di questo allenatore supervalutato e arruffone.avremmo una decina di punti in più

  2. Forza mister!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*