Mondonico: “La Fiorentina ha segnato tanto ma è merito suo o demerito del Qarabag? Vedo un Tello troppo ossessionato…”

Mondonico

Doppio ex della panchina, e non solo, Emiliano Mondonico a Radio Bruno parla del momento viola e della sfida contro il Toro: “In Europa giocare tatticamente è molto più facile perché ognuno gioca nel suo modo, sempre e comunque, e quindi non ci sono adattamenti all’avversario. La posizione di Bernardeschi tra le linee ha creato delle difficoltà, oltre alla doppia punta. Mi chiedo se sia solo merito della Fiorentina o anche demerito degli avversari. La prestazione di Bernardeschi la reputo positiva perché era anche in una posizione un po’ anomala rispetto al solito. Non penso che contro il Torino comunque le due punte potranno avere tutta questa libertà, la partita con il Torino sarà probante in tal senso e potremo avere qualche risposta in più. Il Toro è in condizione, la Fiorentina si criticava per i pochi gol ed ora ne ha fatti cinque, per cui ci sono tutte le aspettative affinché venga fuori una bella partita. Tello? Si dedica alla fase difensiva, ne è ossessionato ed è chiaro che un giocatore che ha sempre giocato in una certa maniera ha bisogno di tempo prima di imparare entrambe le fasi. Ma resta un giocatore che salta l’uomo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Secondo me il Sig. Mondonico a ragione non è forte la viola sono scarsissimi quelli del Qarabag.

  2. mondonico è un grande allenatore.Se al posto di Montella,col Milan c’era lui ,ci castigava un paio di volte.

  3. Dire BLEFF (?) A Mondonico ce ne vuole!

  4. Mondonico …secondo me sei un bleff….. e ci siamo capiti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*