Questo sito contribuisce alla audience di

Monte ingaggi e classifica: I conti non tornano proprio in casa Fiorentina

La sosta invernale di due settimane, in coincidenza con le festività natalizie, permette di fare un breve raffronto fra quella che è la classifica attuale, dopo sedici turni giocati, e quello che è il monte stipendi dei club di serie A. Si scopre così che, se da una parte il Milan è al vertice del nostro massimo campionato, in realtà il gruppo di Allegri non sta facendo altro che ‘confermare’ quelli che sono gli investimenti della società di proprietà della famiglia Berlusconi nel club, con i suoi centosessanta milioni di euro per il monte ingaggi, il piu’ alto della serie A.

Meno bene va all’Inter che, attualmente è quinta, e che, in base a quanto Massimo Moratti paga i suoi giocatori-complessivamente centoquarantacinque milioni di euro totali in un anno-è indietro di tre posizioni. La sorpresa maggiormente in positivo è rappresentata dall’Udinese che paga di ingaggi, attraverso la famiglia Pozzo, quasi ventidue milioni di euro in una stagione-quattordicesima in questa classifica-e che trovandosi terza in serie A, ‘guadagna’ nel raffronto ben undici posizioni. La peggiore è la Fiorentina visto che i fratelli Della Valle sono settimi come classifica nel monte ingaggi del club viola-circa 37 milioni di euro-mentre la rosa di Delio Rossi è ad un deludentissimo quattordicesimo posto. E i gigliati rappresentano il flop vero delle prime quattordici giornate, non stanno messe bene né Siena -undicesima in serie A per monte ingaggi, in realtà 17esimi per punti fatti-né Bologna- decimi per stipendi pagati, e sedicesimi in classifica.

Applausi infine a Catania, Atalanta e Chievo, visto che il club etneo nel raffronto ‘stipendi-classifica attuale’ guadagna otto posizioni, l’Atalanta otto, mentre i clivensi si ‘accontentano’ di avere cinque ‘scalini’ in piu’ rispetto a cio’che la società di Campedelli paga ogni stagione
Classifica club serie A per monte ingaggi (fonte ‘Il Sole 24 ore’ 18 settembre 2011):

1)Milan 160 milioni di euro lordi
2)Inter 145
3)Juve 100
4)Roma 76
5)Lazio 50.2
6)Napoli 41.2
7)Fiorentina 37
8)Genoa 36
9)Palermo 26
10)Bologna 23.7
11)Parma 23
11)Siena 23
13)Atalanta 21.8
14)Udinese 21.7
15)Cagliari 20
16)Catania 18.6
17)Chievo 14.2
18)Cesena 14
19)Lecce 13.8
20)Novara 9.8

Classifica serie A dopo 16 giornate:

1)Juventus 34 punti
2)Milan 34
3)Udinese 32
4)Lazio 29
5)Inter  26
6)Roma 24
7)Napoli 24
8)Catania 22
9)Palermo 21
10)Genoa 21
11)Atalanta 20
12)Chievo 20
13)Parma 19
14)Fiorentina 18
15)Siena 15
16)Novara 12
17)Cesena 12
18)Lecce 9

Fonte: Calciomercato.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. I CONTI SI FANNO ALLA FINE
    Questo tipo di valutazioni non hanno significato.
    Un minimo di approccio scientifico non guasterebbe.
    I test statistici, ad esempio, si valutano alla fine dell’esperimento.
    Come dire, in orrendo neologismo, che questa è “aria fritta”.

  2. Ma vi rendete conto che il Napoli con soli quattro milioni in più di monte ingaggi, potrebbe lottare per lo scudetto?!! E così il criticatissimo Lotito che con soli tredici milioni in più ha costruito una squadra di assoluto valore?! Comunque non vi preoccupate: per rimediare, i DV (il babbo ricco ma, ahimè, tirchio) presto adegueranno il monte ingaggi alla classifica, così tutto tornerà subito nella normalità…

  3. Diamoci una mossa per l’amor diddio prima che questi ci spintonino giu’ nel dirupo.RIPRENDIAMOCI LA FIORENTINA.

  4. La dimostrazione che se una società è compatta e ben motivata la rosa (udinese docet ed altre a seguire) si possono avere ottimi risultati anche senza grandi nomi ed ingaggi dacapogiro

  5. Quand’è che se ne accorgeranno anche lor dirigenti? sveglia ma che siete a dormire ancora mentre si va in b?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*