Questo sito contribuisce alla audience di

Montella: “A uno come Pizarro si rinuncia sempre malvolentieri. Se dovesse arrivare qualche giocatore del suo livello…”. E dedica una battuta pure a Renzi

A seguire la squadra a Reggio Emilia, c’era anche il sindaco di Firenze e segretario del PD, Matteo Renzi, al quale l’allenatore della Fiorentina, Vincenzo Montella dedica una battuta scherzosa: “Non sono andato a votare alle primarie – ha detto a Sky – perché ho la residenza a Roma e mi trovavo a Firenze, ma metaforicamente gliene ho dati anche due di voti“. Quanto alla gara, Montella aggiunge: “Una vittoria che ci dà serenità, mangeremo qualche panettone in più, ma mi auguro che non lo facciano i giocatori, perché ci aspettano tre partite ravvicinate e importantissime. Neto? Per lui non è stato facile iniziare la stagione, perché c’era tanto scetticismo, ma non da parte mia e della società. Ci dobbiamo chiedere solo il perché ha corso quel rischio coi piedi…forse perché lo alleniamo troppo coi piedi. L’abbiamo vinta questa partita da grande squadra, perché abbiamo saputo aspettare. E da allenatore questa vittoria mi rende particolarmente orgoglioso perché posso contare su degli uomini e non solo su dei giocatori. Pizarro? A un giocatore come lui si rinuncia sempre malvolentieri. E’ entrato con lo spirito giusto e mi è piaciuto come ha interpretato gli ultimi minuti e come ha esultato dopo il gol. Forse lo ha fatto perché sperava in qualche giorno in più di vacanza (ride ndr). Oggi mancavano quattro giocatori insostituibili, compreso Pizarro. Abbiamo una rosa appropriata, certo che se dovesse arrivare qualche giocatore in più di questo livello non potrei che essere contento“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Certo Neto si poteva risparmiare di scartare l’avversario ma anche chi continua a metterlo in difficoltà coi retropassaggi è da criticare! Guai ripetere prestazioni così scialbe e con approccio sbagliato come a reggio emilia!

  2. la battuta sui due giorni di ferie in + dove la mettiamo? 🙂 pizarro per me sta pensando a tornarsene a casa…poi ovvio che se va in campo come ieri ci mette la voglia (è pure piu’ fresco, come ho detto in altri post puo’ essere piu’ utile da riserva che da titolare) ma secondo me ci sta pensando…e quindi montella si para il c..o ;-)))

  3. Mi chiedo che bolle in pentola! Montella a caso non parla mai, qualcuno partirà, ma qualcun’altro arriverà sicuramente!

  4. Naiggolan è il sostituto del Pek visto che ormai vuole andare via, il problema è che costa 15 ml ma ti fa fare un salto di qualità sono soldi spesi bene. Idem per Musacchio visto che ieri con tutto il rispetto sè vista la mancanza di Gonzalo sopratutto sul rilancio dell’azione .

  5. Montella và accontentato…e pure tutti noi vogliamo essere accontentati….vogliamo alzare la coppa ..e vogliamo il terzo posto…quindi per favore .al mercato di Gennaio..prendiamo quello che ci manca ..non buttiamo via questa occasione ….AVANTI VIOLA!!!!! Andreuccio…o frugati via ….!!!BUON NATALE PRESIDENTE..GRANDISSIMO PRESIDENTE…IMMENSO PRESIDENTE…AUGURI DI CUORE…!!( ammazza che leccata che gli ho dato)!!!

  6. Bisognerebbe sapere cosa c’e’ dietro i suoi malumori

  7. A prescindere dal mercato a tenerlo ci si guadagna solo , a – che nn arrivi 1 + forte di lui ma nn sono tanti e a gennaio di veramente forte si muoverà solo Naingollan + qualcuno che x qualche motivo nn ha trovato spazio.
    Poi se il Pek fa le cose x bene Montella saprà adoperarlo con costanza altrimenti solo in caso di bisogno o turnover. Il rischio in fondo e solo Pagargli metà stipendio senza sfruttarlo ,300 mila , nn poco ma Olivera e iako sono già costati il doppio di ingaggio..
    Se dovesse averne voglia se dopo il mondiale lascia la nazionale e si dedica solo al club nn sarebbe male averlo ancora altro che addio a gennaio.
    Oggi stesso messi i tacchetti giusti nn ha fatto malaccio è un campione.

    Comunque un tentativo x naingollan nn sarebbe male , cellino ha detto che farà scegliere a lui anche in caso di offerte + basse, giusto un tentativo casomai gli va di avere un posto da protagonista in una bella realtà come quella viola si puó fare alla viola a questo punto servono pochi giocatori forti o sta bene così

  8. marcolucania1973

    ORAMAI PIZARRO LO ABBIAMO CAPITO TUTTI COM’E’ FATTO: QUESTO O INCIDE POSITIVAMENTE SULLA PARTITA, MAGARI FACENDOCELA DOMINARE (N.B.: E’ UNA VITA, PERO’, CHE CIO’ NON SUCCEDE !!!), OPPURE E’ CAPACE DI COMBINARNE UNA PIU’ DEL DIAVOLO, FACENDOCELA PERDERE ………. LA PARTITA ………………

  9. Sarebbe un peccato non rinforzare la squadra a gennaio! Perchè non si ha la voglia di crescere! È palese il fatto che le riserve non sono all’altezza dei titolari!

  10. Perchè darlo via a gennaio con le molte partite che dovremo disputare in Europa League ? La sua esperienza potrebbe essere fondamentale. Se poi va in unìaltra squadra di serie A ? Almeno che non venga XABI ALONSO O QUALCUN ALTRO teniamolo. Neto giocando doveva acquisire fiducia e non giocando mai come poteva averla ? Visto che le coppe sono finite dobbiamo sfruttare questo momento proprizio per fare più punti possbili. Spero che il mese di Gennaio scorso sia da evitare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*