Questo sito contribuisce alla audience di

Montella: “Bernardeschi non si discute. Dispiace per Rossi ma non è niente di particolarmente preoccupante”. VIDEO

MontellaArezzoVincenzo Montella dopo la vittoria contro l’Arezzo: “Stasera è stata una bella partita, ci siamo divertiti. E’ stato un buonissimo allenamento per noi. Sotto l’aspetto dei comportamenti questa squadra mi sta dando ancora di più. Bernardeschi ha fatto una buona partita, deve migliorare, ma sotto il profilo dell’impegno non si discute. Cuadrado può fare meglio ma è indietro rispetto ai compagni. Rossi? Sono dispiaciuto per l’infortunio soprattutto per l’uomo. Sa però che ormai deve conviverci, ma non è nulla di particolarmente preoccupante”.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. ragazzi regaliamo Ililic e cosi’ perlomeno si risparmia uno stipendio.. ma che razza di operazione ha fatto la viola con questo ? Evidentemente c’e’ qualcosa sotto che non sappiamo ( affare sfumato di Viviano? ) altrimenti e’ da INCOMPETENTI PAGARE 9 MIO PER QUESTO GIOCATORE

  2. Ragazzi…facciamocene una ragione…Pepito è questo…un grande uomo…un FUORICLASSE INDISCUSSO…ma con delle problematiche fisiche non indifferenti….pensiamola come Daniele….quando c”è..è un VALORE AGGIUNTO..e che VALORE…quando non ci sarà(speriamo POCO)…largo alle GIOVANI BELVE…personalmente credo che quest”anno…ci DIVERTIREMO TANTO..MA TANTO!!!

  3. Che sfortuna con rossi, sembra che sia menisco del ginocchio maledetto….

  4. Dopo l ennesima operazione patita l anno scorso come fa a non infiammarsi il menisco???probabilmente gli si gonfiera il ginocchio Ogni giorno!cmq avendo borja marin Joaquin vargas berna cuadrado baba come giocatori offensivi cercherei di dar via ilicic x una punta…se si ferma gomez siamo punto a capo!

  5. Stasera ho visto bene Berna, Hegazi e Brillante. Ilicic più “gioca” più si svaluta.

  6. Anche se gioca 15 partite per noi è un valore aggiunto.

  7. voglio fidarmi….d’altronde cosa si può fare d’altro?

  8. Evvai in **** a i giannelli

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*