Montella dà appuntamento alla società: In ballo c’è il suo futuro. E lui rassicura che…

MontellaGenoa2

MontellaGenoa2Cosa farà Vincenzo Montella la prossima stagione? Sarà ancora o no l’allenatore della Fiorentina? Le parti si sono già date appuntamento per decidere il da farsi: “Prima di qualsiasi decisione – ha detto proprio Montella – parlerò coi miei dirigenti. Ma non prima aver ottenuto il quinto posto”. E poi Montella ha anche provato a rassicurare tutti: “Io non ho parlato con nessun’altra società”. Programmi per il futuro, conteranno soprattutto quelli e il tecnico campano vorrebbe che la società lo tranquillizzasse da questo punto di vista per impostare al meglio il proprio lavoro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. @ Barabba – il motivo del tracollo lo ha spiegato in più occasioni. Non si deve ascoltare solo quello che fa comodo ascoltare. Comunque Montella spiegò che con un gruppo dall’ età media di 32 anni disputare due gare alla settimana diventa difficile reggere lo stress fisico e pure mentale, inoltre, Montella non la ha detto per correttezza nei confronti dei suoi giocatori, ma il livello tecnico medio con i Kurtic, Basanta, Richard, Alonso, Ilicic, Mati e ora pure Aquilani, non è eccellente

  2. Mancano Octavio e Brillante.oltre a Kurtic e Rosi!!!!. ma dove vogliamo andare con questa gente.per me è stato un miracolo arrivare dove siamo arrivati.Cmqe sempre viola.

  3. Vincenzo sbagli a difendere i giocatori che meriterebbero solo rimbrotti.Pensa alle sconfitte e a come sono maturate e poi ti accorgerai che non sono i tifosi che ti hanno tradito ma i giocatori che tu continui a difendere.Per noi esiste solo la maglia e allora meglio rifondare la squadra che continuare con queste 4 mezzecartucce che non meritano di essere allenati da tr.Largo I GIOVANI e fra due anni saremo pronti per nuovi e ambiziosi traguardi.

  4. Barabba ma te chi vorresti ad allenare la viola?

  5. Montella, fora da i ball!! Te, ed il tuo tiki-taka d’accatto…..PS perche’ il mago campano non spiega il tracollo della squadra, da aprile in poi?

  6. Anche l’anno scorso di questi tempi esatti Montella disse che non voleva decrescere. Poi è rimasto e il mercato ha portato Badelj e Basanta.
    La spaccatura che c’è tra area tecnica e chi fa realmente mercato paralizza la crescita.
    E quest’anno non ci sono grandi plusvalenze in vista da realizzare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*