Montella: “Diamanti non mi sorprende e Gomez continua a crescere. Tante cose di cui essere orgogliosi”

MontellaTorinoParla anche in conferenza stampa Vincenzo Montella: “Salah ha preso solo una botta alla pancia. Vargas? Ogni volta che doveva entrare segnavamo, per cui è nato questo sketch. Sorpreso da Diamanti? No, il calciatore si conosceva dal punto di vista del temperamento e delle qualità. Era il giocatore che mi aspettavo. Continuità? Non solo questo, c’è un’identità forte di squadra. Anche quelli che giocano meno la rispecchiano, c’è coesione. C’è tanto di cui essere contenti ed orgogliosi. Ognuno è partecipe e si sente tale. Ormai mi sono abituato alle tante partite, inizia a piacermi dopo lo scorso mese. Crescita Gomez? Sta crescendo fisicamente e di conseguenza di condizione, era questo il problema, che gli toglieva convinzione perché non riusciva a dare quanto voleva. Ora si comincia a riconoscere il giocatore su cui la Fiorentina ha investito tutta sé stessa. Campo? Purtroppo era questo, non so cosa stia succedendo, ora è migliorato un po’ ma in passato non ricordavo che a Firenze ci fosse mai stato un campo così. Gestione arbitrale? Credo che abbia tenuto una linea di arbitraggio, poi talvolta la scelta è difficile ma ho visto una continuità di giudizio. Partita perfetta? A parte il primo minuto ed il fatto che potessimo fare un altro gol mi trova d’accordo. Scontri diretti? Credo che sempre gli scontri diretti determinino le posizioni di classifica, soprattutto quando ce ne sono tante in gioco per uno stesso obiettivo. Priorità? E’ difficile il terzo posto perché la realtà dice che la Lazio sta andando forte, siamo a sei punti da loro, non hanno competizioni europee. So anche che nella nostra mente c’è sempre l’idea di fare meglio, a partire da martedì. Sicuramente ci proveremo”.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Dovevamo essere più cattivi già nel primo tempo con un approccio diverso e tirando in porta invece del possesso palla. E si poteva fare almeno un gol in più.

  2. Ancora non si e’ fatto niente, e’ tutto da giocare.
    Meglio il terzo posto o la coppetta del nonno italia? Per me il terzo posto.
    Meglio andare avanti in uefa o il terzo posto? Per me ancora il terzo posto.
    Per il terzo posto siamo gia’ fuori corsa ( e quello si che sarebbe stato un decisivo passo in avanti).
    Per la uefa ancora in corsa e vedremo cosa succedera’. Abbiamo gia’ fatto meglio dello scorso anno.
    Per la coppetta del nonno italia anche se si vince non saro’ di quelli a fare i caroselli per le vie cittadine. Non riesco proprio a scordare lo schifo di quella notte romana dello scorso anno. Da vomitare. E poi si celebra la vittoria della coppa del nonno quando proprio non si riesce a fare altro.
    Se si butta fuori la juve pero’ godo, a prescindere.

  3. Io ve l’avevo detto…la sosta ci servirà come il pane…diamanti va’ già meglio..gomez ok…anche borja sta migliorando…e salah….beh lui e’ stratosferico…da adesso in poi viene il bello…forza viola sempre.

  4. Questo è uno degli allenatori migliori sulla piazza teniamocelo stretto.Auguri di buona pasqua a tutti i veri tifosi viola Redazione compresa….
    Auguri anche a te. Redazione

  5. Grazie grande mister, in questi tre anni ci hai tolto tante soddisfazioni che non ricordo così a questo livello nell’era Della Valle. Forza Viola sempre.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*