Questo sito contribuisce alla audience di

Montella divide un intero paese

Viaggio de La Gazzetta dello Sport, a Castello di Cisterna, il paese dell’hinterland napoletano da dove viene l’allenatore della Fiorentina, Vincenzo Montella. Intervistato, tra gli altri, il sindaco Clemente Sorrentino, ex Democrazia Cristiana, ora con Forza Italia, con una fede calcistica precisa: il Napoli. “Vincenzo l’ho visto bambino – ha dichiarato – Sono ingegnere e il campo su cui è cresciuto l’ho progettato io nel 1979. Mi regalò una tuta della Samp che ancora indosso. Giocava dappertutto, spesso in strada, con gli amici del bar “Rosso e Nero”. Ci tiene all’essere nostro concittadino: è nato a Pomigliano perché lì c’era l’ospedale, ma i Montella sono di qui, di Castello di Cisterna. Vincenzo ha lo spirito dello scugnizzo unito a un’intelligenza raffinata. Diventerà l’allenatore di una big, avrà modo di togliersi tante soddisfazioni. Quella di sabato però tocca a noi“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA