Montella e un sogno chiamato Rossi

Kalinic forte? Io a Firenze avevo Rossi…”. Una frase quella pronunciata da Vincenzo Montella che fa capire più di tante parole quale sarebbe il suo desiderio principale per questo mercato: riabbracciare Giuseppe Rossi alla Samp. Però è un sogno destinato a rimanere tale, anche perché il suo presidente, Massimo Ferrero, non ha intenzione di tirare fuori i soldi del suo, pesantissimo, ingaggio e la Fiorentina non ha certo voglia di dare una mano a qualsiasi squadra abbia l’intenzione di assicurarsi le prestazioni dell’attaccante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. M i dispiace che sia un desiderio del giocatore di lasciare ,seppur momentaneamente , la Fiorentina ,ma la società dovrebbe bloccarlo cosi’ come ha fatto il Napoli con Gabbiadini

  2. Giù le mani dal ns grande Pepito e il sig. Sousa è pregato di insistere su di lui e di riportarlo in forma perché è over the top e non si può mettere in dubbio. Pepito sei il top dei top

  3. Rossi titolare contro il Milan, sarà il migliore in campo

  4. Ma Rossi è praticamente pronto come abbiamo potuto vedere durante i minuti a disposizione contro la Lazio. Dopo avergli pagato,lo stipendio a vuoto per due anni adesso che è buono si parla di darlo ad altra squadra. Siamo veramente fuori di testa. Piuttosto cosa ne dobbiamo fare di Babacar? Questo ragazzo fa un passo avanti e due indietro!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*