Montella: “I viola stanno portando avanti i miei principi di gioco. Io e la Fiorentina ci siamo lasciati nella maniera più intelligente ed educata”

Montella Sampdoria

Nel suo primo giorno da allenatore della Sampdoria, Vincenzo Montella ha trovato comunque modo di parlare del’esperienza che ha avuto con la Fiorentina e della rottura del legame col club viola dopo tre anni: “Ci siamo lasciati nella maniera più intelligente ed educata, sia io che come allenatore che la società. Purtroppo tutti i rapporti finiscono, devo dire traumaticamente nella prima parte, con molto buon senso nel finale. La Fiorentina prima? C’è soddisfazione perché la squadra sta portato avanti i principi di gioco che abbiamo attuato negli ultimi anni. Complimenti a Paulo Sousa, del quale sono amico, che sta ottenendo ottimi risultati”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. Sousa tutta la vita!!!!!!

  2. Il metodo è quello, ma la differenza tra Montella e Paulo Sousa è abissale. Con Montella la squadra, specialmente in casa, si impantanava a metacampo e per fare dieci metri occorrevano duecento passaggi; con Paulo Sousa la manovra è velocizzata al massimo e bastano tre passaggi per arrivare nell’area avversaria. Con Montella mai si è praticato un gioco avvolgente come quello visto nella partita contro la Sampdoria. E ancora; lui distruggeva i giocatori, Paulo Sousa li fa rinascere. Vi pare poco?

  3. Con Napoli mai una verticalizzazione e 200 passaggi per nulla,con un Ilicic che sembrava un fantasma,tanto per dire 2 cose che sono cambiate con Sousa,non mi sembra ci sia molta continuità,poi se le vedove di Napoli non dormono la notte vadano a tifare Samp!Sousa tutta la vita

  4. Caro Montella mi devi spiegare qual’è stato il tuo metodo di gioco. Forse quello di palleggiare a centrocampo per 20 minuti senza avanzare di un metro? O forse quello di mettere un centravanti isolato in mezzo a tre difensori? O quello di invertire i ruoli ai giocatori facendoli rendere per la metà della loro bravura? Quanti gol ha fatto la squadra sotto il tuo comando giocando in questa maniera? Suvvia non essere ridicolo! Con quella squadra potevi e dovevi vincere qualcosa.

  5. Smettetevela!!!!

  6. Sì….si…..pacca sulla spalla….medaglina …. ( come diceva il grande CIUFFI ) e a casa……ogni tanto la notte mi sveglio pensando al ritorno
    con la rubentus. …

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*