Questo sito contribuisce alla audience di

Montella: “Il sogno finale è ancora aperto. Questa partita può diventare il nostro grido di dolore”

MontellaMontecatiniNiente autocritiche, è solo il momento di sostenere la squadra per l’allenatore della Fiorentina, Vincenzo Montella, che crede ancora fermamente in una qualificazione della propria squadra all’atto conclusivo della Coppa Italia: “Il sogno finale è ancora aperto. Questa partita può diventare il nostro grido di dolore”. In sostanza il tecnico si aspetta una pronta reazione dei suoi fin dal prossimo match per uscire da un periodo negativo che, tra Coppa e campionato ha generato due sconfitte ed un pareggio interno.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

25 commenti

  1. A volte ci sono gli avversari. A volte sono meno deboli di quanto dica la classifica. A volte c’è anche la sfiga(infortunii) ed a volte si commettono errori. Ci sta tutto… Però, ….., proprio nel momento cruciale tutte insieme ‘ste cose ci devono capitare?! Dai ragazzi, forza e coraggio che proviamo ad uscirne!

  2. tra squalifiche infortuni e pantomime (gomez) varie, come al solito arriviamo al momento cruciale della stagione contati e sulle gambe.
    una semplice domanda, perchè arriviamo a gennaio/febbraio ogni anno in queste condizioni?
    dai che abbiamo sempre ilicic da mettere………………………………..

  3. renzo47 renzo silvi

    Forza ragazzi una bella vittoria e vaiiiii… però ragazzi tirate fuori ste pall…..mordete gli avversari,accantonate la presunzione, per vincere ci vuole il coraggioe determinazione.Mister, dagli più carica,più rabbia e voglia di vincere, quando serve non c’è solo il bel gioco. Forza VIOLA dai ragazzi forza Vincenzo.

  4. marcolucania1973

    TUTTI UNITI RAGA’, DAI, TUTTI UNITI, CHE NE VENIAMO FUORI ALLA GRANDE, DAIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  5. Quando arriva il momento di dimostrare chi siamo veramente tutto finisce in un bluff. Ci vuole meno presunzione e TANTO PIU’ AMORE PER LA MAGLIA E PER I TIFOSI. per la maglia E Per la FIORENTINA FUORE GLI ATTRIBUTI. CORRERE, LOTTARE, LOTTARE, IMPEGNO, GIOCARE E BUTTARLA DENTRO. NON HO VISTO LO SPIRITO GIUSTO. CI VUOLE PIU’ IMPEGNO IN TUTTE LE PARTITE. CHE AMAREZZA. Con la prossima partita si mettono le basi per martedì. SERVE UNA GRANDE PROVA E UNA VITTORIA FORZA RAGAZZI E FORZA FIORENTINA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*