Questo sito contribuisce alla audience di

Montella: “Joaquin si è ripagato coi suoi sacrifici, Aquilani adesso sta meglio. Il consiglio a Neto consiglio

Montella continua: “Il campo sintetico di Cesena? Non potremo prendercela col campo se sbagliamo reti o passaggi. Aquilani adesso sta bene, ha avuto qualche piccolo problemino nei giorni scorsi, vediamo. Neto? Non so quanto sia vicino il suo rinnovo di contratto. E’ cresciuto, secondo me avrebbe bisogno di giocare ancora con la Fiorentina, secondo me non dovrebbe andare a parametro zero. La sconfitta per poche motivazioni? Dobbiamo sempre dare il massimo in ogni partita, ognuno deve dare il massimo per quello che può fare. Ilicic? E’ entrato bene in partita, è un giocatore totalmente a disposizione. Gomez e Marin? Entrambi devono migliorare entrambi la transizione negativa che non hanno. Joaquin e le difficoltà nel 3-5-2 superate? Lo conosco da sempre, avrebbe potuto fare una carriera migliore se avesse avuto più voglia di sacrificarsi, nell’ultimo periodo lo ha fatto ed è per quello che lo ho inserito ultimamente. E’ merito suo se mi ha fatto cambiare idea e forse un po’ anche nostro se siamo riusciti a fargli fare quei sacrifici per uno della sua età. La Fiorentina non ha avuto una continuità di gioco per cui anche Gomez è stato penalizzato, ma è devastante negli ultimi 25 metri. Badelj e Richards? Mi aspetto di più da entrambi, visto che sono stati investimenti importanti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA