Montella: “La mie volontà l’ho già comunicate alla società, dobbiamo capire se possiamo continuare insieme. Non voglio rilassamenti domani” VIDEO

MontellaTottenhamVincenzo Montella parla logicamente del faccia a faccia con la società e del Palermo: “La squadra ha mostrato grandissimo carattere ed umiltà quest’anno ma su tutti cito Joaquin, che ha fatto anche qualcosa di diverso rispetto al suo passato. Per me deve essere un esempio per i tanti giovani che abbiamo in squadra. Volontà di andare via già comunicata? Noi con la società ci confrontiamo spesso, è vero che ho palesato le mie intenzioni ma il contenuto mi sembra prematuro da esporre pubblicamente, fermo restando che c’è grande stima reciproca. A me interessa molto l’aspetto personale, da parte loro altrettanto. L’importante è parlare e dirsi le cose da persone civili, per il bene della Fiorentina, c’è da capire se ci sono i presupposti per andare ancora a braccetto con il massimo dell’entusiasmo. Cose da evitare domani? Domani non vorrei vedere un rilassamento ma questa squadra ha dimostrato di avere ancora voglia di vincere, l’ha dimostrato ad Empoli e con il Parma. Lo dobbiamo dimostrare anche domani, per l’obiettivo che abbiamo. Palermo? Nonostante abbia avuto delle pause, è una squadra che ha messo in pratica un ottimo calcio, se non scendiamo in campo con la giusta concentrazione rischiamo di fare figuracce. E’ una partita pericolosa, vorranno chiudere bene in casa e loro vorranno fare altrettanto. Tanti allenatori accostati alla Fiorentina? Non c’è niente di nuovo, in questo momento della stagione è normale che sia così e ogni tanto qualcuno ci prende pure. A me non fa nessun effetto, sono abituato a questo tipo di cosa. Orari sfalsati per le partite? Io da calciatore preferivo sempre giocare alle 14.30 o alle 15, perché sono cresciuto così e mi trovavo più a mio agio. Detto ciò non penso che questo possa essere un alibi, il calcio è cambiato ed ora è questo”.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

50 commenti

  1. Non bastava Ace bati, ora si ci e’ messo pure fra diavolo a triplicare i post.Ma almeno dicessero cose costruttive, le solite cose contro la proprieta , e le leccate per l’ aeroplanino. Ma le formazioni in campo in casa con Verona e Cagliari chi ce le ha messe Andrea Della Valle? Se c’era Zamparini qui, a quest’ ora starebbe ancora volando per le pedate in …. al guardiola nostrano.

  2. Belvaromana57, alzato l’asticella ma se rinnovavano a Cuadrado e Gnigni era già in perlustrazione per cederlo , ma di che parliamo io ricordo le parole di ADV questo è un regalo per Firenze e poi a gennaio l’hanno ceduto è hanno avuto fortuna di trovare Salah , perché se no ci si doveva a contentare di Gilardino Diamanti e Rosi ma quale alzare l’asticella.

  3. Ace io credo che in autunno la società abbia alzato l’asticella delle aspettative in
    quanto, col rinnovo di Cuadrado, il monte ingaggi è lievitato a 60 milioni

  4. Scusami bored la chiudo qui peró mi spiego meglio visto che su Lajic non i sono fatto capire.

    Ho detto Marin è arrivato all’insaputa di Montella e mi chiedo il perchè?
    Il suo arrivo pare centri con Ramadami in qualche modo allora puo’ essere che visto che Lajic l’abbiamo venduto che non si sono impuntati x farlo amdare a 0 sia Rebic che marin sono arrivati solo per questo? L’allenatore nn li voleva e 5 mln rebic + stipendio, Marin prestito e ingaggio da topp, insomma com Lajic abbiamo guadagnato ma buttando poi la metà dei soldi x questi 2 e allora tenevi lajic come voleva Monfella offrendogli quanto la roma e mettevi la clausula di 25 mln che ha ora .

    Montella si è adombrato perchè fanno capire che a lui come a noi ad agosto hanno detto il sesto posto è un obiettivo buono x noi.

    Poi alla chiusura del mercato senza dirgli nulla a lui sugli obiettivi da raggiungere dellla valle ha cambiato idea dicendo ke il s esto posto era poco…
    Nn dico che sia incavolato x cio’ ma non vuole che si ripeti una cosa così perchè non è simpatica.

    Se della valle dice x me siamo da terzo posto , lui vuole che ne larlino insieme e se x lui nn è così si dimette.

    Ma della valle lo sapeva che nn eravamo + forti di juve , napoli e roma perchè tutto il mondo nelle griglie di partenza non mettevano mai la fiorentina davanti a qiesta ma anche dietro ad altre tipo inter, milan e fose lazio.
    X lui forse potevamo essere alla pari o suleriosi ad alcune di queste ma considerando assenza di Rossi e che avevamo la coppa il terzo posto era difficile e inoltre la fiorentina se la carichi di pressione nn e che ci guadagna qialcosa.

    Montella x me ha ragione da vendere

  5. C’è riuscito il Bologna nel trovare un compratore che oltretutto è più ricco dei DV non vedo perché non possiamo noi , ma sicuramente metteranno in giro la storiella che nessuno vuole comprare la Fiorentina , bè so per certo che fino ad ora non l’hanno messa in vendita in nessuna maniera.

  6. E per quelli che dicono che è un anno fallimentare bè cari signori andatevi a vedere gli almanacchi e guardate da quanto la Fiorentina non arrivava in semifinale di due competizioni anno 1961.
    Ma se non vogliono investire e anche la storia dello stadio è una farsa perché se putacaso lo costruissero troveranno la scusa che hanno speso troppo e non posso investire.
    Ripeto non vogliono investire ok ma allora la cedano non ci strapperemo i capelli se ne vanno .

  7. La verità è che Montella ha chiesto Scuffet Darmian e Allan e gli è stato detto che i giocatori che tratteranno saranno Storari 40 anni alla faccia della gioventù , Donati altro fenomeno che gioca poco in Germania e uno fra Ekdal e Inler due centrocampisti che sicuramente ti fanno fare il salto di qualità e se questi come para sono i presupposti capisco perché se ne voglia andare.

  8. Si Franco4 per te ci vogliono i vari Donadoni che ha vinto coppe e scudetti da allenatore o i vari Di Francesco e Sarri che è 16 anni che allena squadre da retrocessione, ma si accontentatevi ma poi non vi alterate o incazzate se Montella dice che la nostra dimensione è questa visto che vi stanno bene gli allenatori sopra citati o vero degli yes man che gli sta bene qualsiasi giocatore che gli acquisterà la società.

  9. Addio Napoli,ti ricordero’ per averci fatto perdere la Champions,mai come quest’ anno era alla nostra portata,le formazioni contro Verona e Cagliari gridano ancora vendetta!!!SOLO PER LA MAGLIA

  10. Di nuovo caro AceBati , sei poco informato o hai poca memoria. Toni se ne è andato,quando è arrivato Gomez e Rossi non aveva avuto il secondo infortunio e infatti fece 14 gol prima di infortunarsi. Ilijacic non se n’è andato a 0 € ,ma a 13 milioni e se la Roma lo vende abbiamo diritto al 20% sul plus. Fu venduto perché volle andarsene nonostante le offerte della Fiorentina. Infine , ma solo per farla finita, se Montelle si è ombrato perché gli hanno detto che arrivare sesto era poco, be che ti devo dire , ha fatto male ad adombrarsi perchè è la verità . Comunque buona fortuna e speriamo bene.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*