Montella: “La Sampdoria? Una scelta che rifarei anche adesso”

Montella Panchina Sampdoria

Dopo la sconfitta di ieri a San Siro per 3-1 rimediata dalla sua Sampdoria, l’ex tecnico della Fiorentina Vincenzo Montella risponde così alla domanda se rifarebbe la scelta di allenare la squadra blucerchiata:
“Assolutamente si, ora sono più convinto che mai, anche perché  è nelle difficoltà che si impara e si cresce. Di solito si peggiora quando le cose ti vanno sempre bene: questa esperienza mi aiuterà molto per il mio lavoro da allenatore”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Bene per te!!! Se continua così chissà quanto imparerai l’anno prossimo in serie b!!! Divertiti imparando!

  2. Caro memo, io non prenderò manco la misera pensione normale visto che da mesi lotto contro una grave malattia che non mi lascia molto tempo da vivere.
    Quindi non rompermi i …….. e ricorda che rispettare un nostro vecchio allenatore non vuol dire esserne vedovo. La reversibilità non la prenderà nemmeno mia moglie grazie anche a Renzi che butterei in Arno insieme a tutti i politici sia di governo che di opposizione.
    Vai a ….. ……

  3. Care vedove di montella, spero che almeno a voi non tolgano le pensione di reversibilità!
    A proposito, una curiosità: ma chi ve la paga la reversibilità?
    Forse L’INPS di Boeri ormai anch’essa renziana??

  4. Per Sisto: carina, ma non è che ci stiamo accanendo un pò troppo contro Montella?
    Io spesso l’ho criticato ma con noi ha fatto anche bene, un 3° posto sul campo (i famosi rigori per il Bilan) e 2 quarti posti, giocando 2 anni e mezzo senza punte, solo Rossi per 6 mesi. Ormai è passato e c’è Sousa, quindi W Sousa, ma Montella e anche Prandelli io li rispetto, anche se le battute carine ed educate come la tua ci possono stare e vanno bene

  5. Ma Ferrero la ri farebbe?

  6. Mi dispiace per Montella, mi ricorda colui che cadendo da cavallo disse ” tanto dovevo scendere”….

  7. Con Zenga in zona UEFA con Montella in zona retrocessione!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*