Questo sito contribuisce alla audience di

Montella: “Matri e Tomovic stanno bene. Ai ragazzi ho vietato di rammentare una parola”

Ancora Montella in sala stampa: “Vogliamo recuperare gli infortunati, loro ci daranno energia. Mi auguro che la Fiorentina domani possa essere più cinica che spettacolare, ci sarà da soffrire anche domani anche perché l’Inter è forte, specialmente dagli interpreti. Sarà una partita affascinante e difficile. Matri? Sta bene, ha recuperato e dunque è a disposizione. Stadio pieno? Ti dà energia e ho riscontrato un tifo maturo, ci sentiamo vicini ai tifosi, faremo il massimo per farli gioire. Finale di Coppa Italia? Una valeva l’altra e siamo felici di giocarcela, l’importante per noi era metterla in un cassetto e pretendo dalla squadra che non si nomini più questa parola. Ambrosini? Vediamo quando tornerà in campo ma per giocare bisogna stare bene fisicamente. L’ammonizione di Cuadrado? Sapeva che era diffidato ma quando gioca va in trance, nel bene e nel male. Poteva evitarlo ma l’ammonizione va accettata. Tomovic? Si è allenato ed è a disposizione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Il mister ha pienamente ragione: pensare solo a questa gara, che va vinta! Ci vuole grinta e determinazione! cinismo e testa! Possiamo e dobbiamo vincere!

  2. NOOOOO redazione…non si coglie la battuta cosi….non pensavo fosse censurabile…

  3. Belva avete un po tutti frainteso..montella intendeva non che va in trance…ma che e’ distratto quando gli capita,la sera prima,di andare…..tutto qui…non facciamola lunga via…

  4. Perche c era lo sciopero dei macchinisti ovo…

  5. Grazie mille redazione..buon lavoro

  6. Cuadrado sapeva che era diffidato ma quando gioca….va in trance?!? Pinocchietto….adesso la scaricano sul ragazzo….

  7. Scusate redazione, non c’ entra una mazza, ma volevo sapere se domani la partita della primavera la davano in tv..grazie e buon lavoro..
    Ci sarà la diretta su Rai Sport, un saluto

  8. una domanda che puo’ avere una risposta ovvia: perche’ era chiusa la tribuna ferrovia?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*