Questo sito contribuisce alla audience di

Montella: “Mi hanno tolto il gusto di vivere l’emozione di questa finale. Il calcio italiano rischia di perdere tanti giocatori. Niente rimpianti per scelte e assenze”

MontellaMarassiROMA – Una sconfitta dura da digerire per tutti, anche per Vincenzo Montella che tra l’altro sottolinea anche il clima pessimo che c’è stato prima dell’inizio dell’incontro: “Partita giocata alla pari e poteva venir fuori qualsiasi tipo di risultato. Il mio rimpianto più grande è quello di non aver potuto vivere l’emozione di questa gara per quel che è successo prima della partita. E’ successo anche altre volte, purtroppo il calcio italiano è così. C’è incredulità, credo che in questo modo perderemo tanti giocatori che potranno scegliere altri campionati al nostro. Poteva essere una giornata di sport più bella e c’erano tutti i presupposti per fornire uno spettacolo migliore. L’errore di Ilicic ha chiuso la gara? Era il novantesimo, quindi più o meno sì. E’ stato bravo Reina a chiudergli la porta, è il calcio che è così. Rossi sta bene, deve trovare il ritmo e ho visto che da subito ha fatto un contrasto ed è la cosa più bella: significa che ha paura. Se sono state ponderate queste scelte, un allenatore non ha niente da rimproverarsi. Credo che abbiamo fatto un’ottima partita e faccio i complimenti ai miei. Inoltre ringrazio i nostri tifosi per la vicinanza e il sostegno in qualsiasi situazione. Inotre hanno capito che questa squadra ha dato tutto. I complimenti di De Laurentiis? No è stato il contrario, sono io che sono andato da loro e ho fatto i miei complimenti a De Laurentiis per quello che è riuscito a creare in pochi anni. Io a Napoli? Gli auguro le migliori fortune, ma io penso solo alla Fiorentina. Rifugiarsi nelle assenze sarebbe comodo, Cuadrado avrebbe potuto inserirsi nella difesa del Napoli e si meritava di vivere questa finale”.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. Montella da napoletano sei caduto nelle provocazioni dei napoletani! e hai perso insieme alla squadra tutte le motivazioni in maniera ingiustificata! Devi crescere caro mister e subito! Le punte devono giocare!

  2. Panamaviola…Cuadrado se davvero lo vendono, col solo Rossi a rischio continuo penso che l’anno prossimo ci salveremo appena

  3. attaccante o terzino e’ uguale…noi se si da via Cuadrado siamo a posto perche’ Montella e’ bravo, ma i problemi gli sono iniziati quando e’ uscito Rossi per infortunio, e senza lui e Cuadrado diventa un allenatore come gli altri. i sostituti non sono all’altezza, inutile dire i nomi, si sa tutti chi sono…quest’anno va tenuto Cuadrado e venduto quelli che si pensava fossero occasioni. Ilicic e Vargas per primi. Plusvalenza o no, caro Diego e Andrea, senno’ contentatevi

  4. Hai goduto Montella eh ? napoletano DOC

  5. Controprove non ce ne sono, ma io penso che, con Cuadrado in campo, avremmo vinto noi. Tutto ciò mi fa pensare che se qualcuno avesse avvisato il Colombiano che era in diffida già contro l’Udinese (se è vera quella storia), avremmo portato a casa quella coppa. Non è possibile perdere una finale per una sciocchezza del genere. Roba da dilettanti, che la colpa sia dei dirigenti o di Cuadrado stesso.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*