Montella-Milan, il regista occulto si chiama Pradè

Il regista dell’operazione Montella-Milan ha un nome e un cognome: Daniele Pradè. La Repubblica scrive oggi che è stato proprio l’ex direttore sportivo della Fiorentina a portare l’allenatore da Galliani e addirittura potrebbe accasarsi a Milanello in futuro. Un passaggio questo che è stato, per ora, bloccato dai cinesi che cercano un nome altisonante per il loro sbarco (forse Maldini). Pradè dovrebbe essere chiamato in una seconda fase.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. si ma diamoli mati fernandez di corsa!!!!
    prendilo montella per favore

  2. Con gente inutile cmq dicevo inutile alla fiorentina visto che dopo anni ancora non si capisce il vero ruolo deivari mencucci o rogg nella societá viola

  3. Io pure sono convinto che sia Pradé che Macia e Montella sarebbero rimasti ancora a lungo in viola e con un bel sorriso stampato sul volto se ci fosse stata un pizzico di elasticitá , generositá e sopratutto più passione e meno egoismo (dopo che la stampa ha coniato il termine gatto e la volpe ma x macia e pradé non si é capito più nulla, via macia x gente inutile alla rogg e museruola x pradé)da parte della proprietá .

    Detto ciò non credo centri nulla pradé se galliani da anni voleva soffiarci montella e ferrero aveva preso montella ma erano in parola che se arrivavano occasioni migliori lo liberava senza problemi (insomma anche se nn condividevo il non programmare a lungo termine e puntare seriamente su montella e la samp ma Ferrero prima e dopo l’ annuncio di montella diceva : Vincé é n’ amico viene ma se poi lo vole a nazionale o glienglesi o altri nun ce son problemi e ce pò anná)

  4. Ma cosa recriminate????
    Se Montella e Pradè non fossero stati trattati di m**** (soprattutto il mister) e non fosse stata fatta l’opera vigliacca di mettergli contro la gente, sarebbero rimasti a Firenze e avrebbero dato tutto per la Fiorentina.
    Invece sappiamo bene che tipi sono i DV!!
    Vorrei proprio vedere voi se foste trattati cosi dai datori di lavoro se sareste immobili o se desiderereste vendetta andando alla concorrenza e con orgoglio perseguire risultati di primo livello.

  5. Era tutto chiaro…! Sono il gatto e la volpe…amici e complici…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*