Montella: “Noi e Della Valle forse pensavamo di essere già in finale” VIDEO

MontellaTottenham

MontellaTottenhamIl tecnico della Fiorentina Vincenzo Montella presenta la sfida al San Paolo col Napoli: “Abbiamo fatto analisi doverose dopo la gara con la Juventus, dovremo essere molto motivati, mettere in campo orgoglio, temperamento e intelligenza. A Napoli dovremo stare attenti, anche perché loro sono stati eliminati in Coppa Italia. La squadra non è stanca fisicamente. Con Della Valle dopo la partita ha parlato con la squadra, lui è presente e consapevole, forse inconsciamente pensava di essere in finale, come forse anche noi. La classifica là davanti è corta e noi vogliamo migliorarla, serviranno buone condizioni fisiche e mentali. Sappiamo cosa abbiamo sbagliato con la Juventus, se comunque ci stiamo giocando qualcosa di importante è una garanzia . Siamo affamati ma dobbiamo stare attenti a quello che mangiamo (ride ndr)”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. Dobbiamo vincere. Guai scendere in campo demotivati e senza grinta. Testa solo su questa gara. Non esiste non vincere. Contro i gobbi c’è stato un mix di sottovalutazione e di paura che non devono esistere. Credere in noi stessi e combattere. La società fa bene a compattare ma certe volte serve anche il bastone.

  2. con questo ….. allenatore non andiamo da nessuna parte e la cosa che mi meraviglia di leggere che parecchia gente lo difende . questo non capisce niente e e’ pure presuntuoso. su borja valero dico solo che bucchioni cbhe si ********* ne spara a raffica questa volta ha ragione non e’ un campione altrimenti sarebbe andato in nazionale con la spagna invece…… e solo un corridore . che tra l’altro non sa nemmeno contrastare . io lo mandarei via. con una discreta offerta non dico buona.

  3. La verità è solo una:dobbiamo crescere di personalità!!!come si fa a pensare di essere già in finale?all’ andata abbiamo vinto 2a1 mica 4a0!al prossimo mercato dobbiamo acquistare la cosa piu’ importante:il cervello.SFV

  4. Partita difficile ma importante. Il Napoli è squadra del nostro livello in più ha il pubblico dalla sua parte. Mi contenterei di un pareggino . Importante è l’arbitro e che sia sereno. Importante anche che i nostri giocatori non siano debosciati in campo come contro i gobbi ed abbiano orgoglio.Giocherei con la difesa a 4 con Richards + Savic+ Basanta + Alonso e Kurtic-Badelj-Mati in mediana . Diamanti , Gomez e Salah in attacco.Pronti a far entrare Pasqual qualora Alonzo o Mati non in giornat

  5. Beh lasciamo stare: errore imperdonabile quello di affrontare la Juve con superficialità e negligenza. Ma, lo sappiamo, questo è uno dei limiti di Montella, che certamente non si può definire un grande motivatore. Né può valere a giustificare le sviste sul piano tattico. Errore gravissimo. Pensiamo a Napoli, giocando sempre al massimo, smettendola di fare calcoli e supposizioni, e archiviando il 3-5-2 almeno fino a quando non avremo due esterni come Liechtsteiner e Alaba (per esempio).

  6. vediamo se questa è la volta buona

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*