Montella: “Con il pubblico dobbiamo proseguire a braccetto come abbiamo fatto in questi anni. Non cercare colpevoli dove non ce ne sono”

image

Vincenzo Montella alla vigilia del delicato match contro il Parma: “Io sono molto sincero, non ho incontrato nessun presidente, l’anno scorso ho deciso di rifiutare un’altra squadra per rimanere alla Fiorentina. Le mie decisioni future le sapranno prima la società e sfido chiunque a dire che ho incontrato altri presidenti. Se vorrò andar via saprò come fare ma sarebbe controproducente anche per me stesso comportarmi così. Le parole dette dopo la partita sono dettate un po’ dall’amarezza del momento. Mi ha dato molto fastidio il fatto che i giocatori siano stati derisi nonostante quello che hanno fatto in questi 3 anni. Poi dico che con il pubblico fiorentino siamo andati a braccetto per tre anni e sarebbe controproducente cercare colpevoli dove non ce ne sono. Abbiamo sbagliato tutti, posso capire le critiche ma permettetemi di difendere un gruppo che ha dato grandi soddisfazioni. Mi auguro che il tifoso presente domani sia vicino alla squadra perché adesso i giocatori sono in difficoltà e mi auguro che si capisca questo. La tifoseria di Firenze e la città hanno dimostrato negli anni di essere molto civile ma si può dire quando sbaglia. Rispetto tutto e tutti mi aspetto anche che venga rispettato il mio pensiero. Mi piacerebbe che il pubblico fiorentino continuasse ad accompagnarci in queste ultime tre partite perché siamo andati avanti proprio grazie a loro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

27 commenti

  1. Quello che ancora, incredibilmente, nessuno capisce sono le reali possibilità di questa città: poco c’entra il fatto che sia piccola, Liverpool e Manchester hanno circa le stesse dimensioni eppure hanno saputo creare un impero sportivo degno di Real e Barcellona. Quello che conta è il numero di tifosi nel mondo, e come si può aumentarlo? Semplicemente con le vittorie, con i successi. E come si fa a vincere? Investendo, cioè immettendo soldi adesso per poi recuperarli in futuro con gli interessi. Le vittorie portano tifosi e quindi più soldi dagli incassi, più soldi dalle televisioni, più soldi dal merchandising etc…! Ci dimentichiamo troppo spesso che Firenze nel mondo è un marchio di grandissimo valore (ma perchè credete che i DV siano qui?…), che dell’Italia nel mondo si conosce Roma, Firenze, Venezia , che Firenze è presente nell’immaginario collettivo mondiale, che è il secondo posto italiano più fotografato, che è la tra le dieci parole italiane più conosciute, che è presente in moltissimi film, canzoni, spot pubblicitari, romanzi, che è la quinta città al mondo più importante per la moda e si potrebbe continuare a lungo… NEL MONDO E’ PIU’ CONOSCIUTA DI TORINO E GENOVA.eppure non riusciamo assolutamente a sfruttare tutto questo ben diddio per colpa di politici provinciali, imprenditori stitici, giornalisti mediocri e una mentalità da quartierino. E così diventa facile per chiunque farci credere che più di così non si puó avere… Inoltre ci hanno anche fatto credere che le società sportive debbano essere gestite come delle aziende, ci hanno detto che il fairplay è una cosa meravigliosa, ma non ci hanno detto purtroppo che il fairplay è anche quello che uccide i sogni, che la cultura e lo sport non possono prescindere dal mecenatismo (come la storia ha più volte mostrato), che un tempo anche il Sassuolo poteva sognare di vincere lo scudetto perchè magari un facoltosissimo personaggio aveva deciso di regalare un sogno ai suoi concittadini, mentre adesso hanno regalato un meraviglioso alibi a tutti i super ricchi che non hanno alcuna intenzione di condividere neppure una piccola parte dela loro ricchezza con chicchessia! Ma la cosa più triste sono tutti quei servi della gleba che si beano delle ghiande che vengono loro lanciate e fanno da cani da guardia contro tutti coloro che vorrebbero cambiare un pochino le cose… E allora, visto che la mediocrità vi piace tanto, sapete che vi dico? Tenetevela, ve la meritate proprio…io non sono nato a Firenze e ne’ vivo a Firenze ma provincia di Bari. Il mio non e’ giudizio di parte, ne’ campanilismo, pero’ so apprezzare questa citta’ molto piu’ di tanti fiorentini

  2. Si Alessio,e dovrebbe secondo il tuo ragionamento,arrivare sempre settimo. Invece mi pare che sia arrivato quarto,poi ancora quarto e adesso probabilmente quinto,con due semifinali ed una finale nelle coppe nazionali ed internazionali. Quindi non credo proprio che abbia fatto così male. O mi sbaglio???

  3. Purtroppo la frattura e le parole dette da Montella ( la squadra viene derisa e offesa quale allenatore sta dalla parte dei tifosi ? ) sono senza recupero. Temo che la contestazione e ostracismo verso il tecnico andrà avanti. A Firenze va di moda i LECCHINI ( TERIM ) o RUFFIANI salvo poi saltare nell’altra sponda ( MILAN ) ed andare alle cene con GALLIANI nonostante sia pagato dalla società ( VITTORIONE ). RAPPORTO ROTTO !!!!!!!!!!!!

  4. Engel BZ : minoranza volevi dire… e poi,finti tifosi..come TE..

  5. Engel BZ : finti tifosi ? e tu cosa saresti ? la maggioranza ? volevi dire la minoranza…

  6. bravo Sandro

  7. Buongiorno, ho sentito dire a Montella, siamo il 7° monte ingaggi, 7° fatturato, e 7° bacino d’utenza, allora perchè Vincenzo Montella è il 4° allenatore più pagato? E tra l’altro il nostro monte ingaggi con tutti i giocatori che abbiamo in più fino a dicembre era di 68 milioni, quasi quanto Napoli e Inter (70), di certo più della Lazio (56)…..Un allenatore che parla sempre di bilanci a sminuirci ma che, ripeto, è il 4° allenatore più pagato in serie A, dovrebbe essere il 7°

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*