Montella prima azzecca la mossa Vargas e poi l’annulla da solo. Ma dove il tecnico è largamente deficitario è…

E’ tempo di analisi dopo questa inopinata sconfitta della Fiorentina contro il Cagliari in casa. Il peggiore in campo? Per il giornalista e nostro editorialista, Francesco Matteini, oltre a Tomovic, è l’allenatore Vincenzo Montella. Entrambi si prendono un 2 in pagella e il tecnico rimedia questa valutazione: “La squadra entra in campo senza testa e senza mordente – scrive Matteini sul proprio blog Violaamoreefantasia.it – Non funziona neanche il giro palla, continuamente interrotto da errori di misura. Azzecca la mossa Vargas, che lui stesso annulla proprio mentre sta dando i primi frutti. Incomprensibile. Largamente deficitario sull’approccio mentale della squadra alla partita. Peggio che contro il Verona, e non era facile”.

Leggi le pagelle complete

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. per me Montella ha voluto forzare mettendo Pizarro e Badelj invece di uno dei due con Kurtic o Aquilani. Non credo sia un errore, talvolta in questi momenti dove devi centellinare le risorse anche …psicologiche, sei forzato a fare scelte non sempre ideali, anche per richiesta espressa del giocatore…..quando hai fatto l’azzardo, il risultato c’e’ o non c’e’ e subito non puoi cambiare…..Basta merda addosso a questo o quello solo per il gusto di stupire. Matteini vacci te, fenomeno

  2. Potevi mettere anche CR7 la squadra pensa ad altro

  3. Da quando Macia ci ha lasciato la Fiore se n’è andata con lui. Finito un ciclo…Deja vu con la fine di Prandelli

  4. Andrea guarda che quel commento su la posizione di Vargas l’avevo fatto io un po’ prima di te ma mi fa piacere che almeno qualcuno oltre a me se ne sia accorto.Che la Viola abbia bisogno di noi?Anche Ventura l’avevo suggerito io per primo…voglio il copyright..ahahaha

  5. La mossa Vargas sarebbe stata ancora più azzeccata se lo avesse inserito dal 1° minuto e poi perché non inserire Lazzari che contro il Verona era stato uno dei più positivi? Montella continua a sbagliare la formazione iniziale e non sempre indovina i cambi.

  6. Niente di nuovo è tre anni che va avanti cosi, la squadra è cambiata e migliorata, solo Montella è rimasto uguale e fa sempre i soliti errori. Dalle mie parti si direbbe che glie duro come picchia in terra.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*