Montella-Samp, la Fiorentina detta l’indennizzo minimo. E Ferrero lancia l’ultimatum

Montella Parma

Si è concluso da poco l’incontro tra i presidenti di Sampdoria e Fiorentina, Massimo Ferrero e Mario Cognigni. Secondo quanto riporta Gianlucadimarzio.com, la società viola è ancora ferma sulla propria intenzione di non lasciar partire gratuitamente Vincenzo Montella ed ha richiesto un indennizzo di 3 milioni, scendendo dai 4 milioni pretesi inizialmente. A questo punto la Fiorentina ne fa una questione di principio, non essendosi lasciata in buoni rapporti con il proprio ex allenatore. Ferrero ha lasciato l’incontro con ultimatum: qualora la Fiorentina decidesse di non liberare Montella entro domani sera, cambierà obiettivo puntando su un altro allenatore. La Sampdoria sarebbe anche disposta a pagare un piccolo indennizzo, non superiore al milione di euro. Nella giornata di oggi è attesa la risposta dei Della Valle.

© RIPRODUZIONE RISERVATA