Questo sito contribuisce alla audience di

Montella si trasforma in direttore sportivo con Ilicic

Vincenzo Montella non è solo l’allenatore della Fiorentina. A seconda delle circostanze riesce anche a trasformarsi in dirigente, un ottimo direttore sportivo. E’ accaduto anche con Josip Ilicic durante la conferenza stampa di ieri pomeriggio. Che cosa intendiamo con questo discorso è presto detto. Montella ha difeso lo sloveno a spada tratta e ha poi rilanciato: “Chi lo vorrà non potrà pensare che lo regaliamo né che ce ne vogliamo liberare facilmente”. Parole degne del migliore diesse, di uno che fa l’interesse della società, che intanto lo sta trattando almeno con due squadre diverse. Questo anche per sottolineare come sia cambiato il ruolo dell’allenatore nel corso degli anni, a cominciare dall’Inghilterra, dove troviamo dei veri e propri manager che non si limitano ad andare in panchina la domenica e a dirigere gli allenamenti durante la settimana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Keonilda

    Quando trattavano Gomez io dicevo prendessero chi vogliono (magari nn gomez pero’) ma per me la vera priorità e tenere Lajic, deve restare con Montella che diventa un campione con lui , invece x 300 mila si è perso ma l’ultimatum nn era o firmi a 1,3 mln o prendiamo Ilicic era non è una prioritá o accetta l’offerta o ciao quindi ciao ma Lajic comunque faceva l’attaccante esterno a sinistra un ruolo che ilicic da noi non ha mai fatto e oltre a lui sono arrivato Rebic e Iakovenko che hanno sempre giocato a sinistra quindi ilicic nn credo centro nulla con lajic anche x i nostri, ricordo che volevano metterlo a centrocampo e lui disse non sono um centrocampista, nn sono neanche un calciatore ma una ballerina di flamengo?
    Se era alternativa a Lajicic perchè dovevano metterlo a centrocampo?

    Insomma riguardo al fatto che è scarso se puoi ripensare alla gara roma fiorentina vedrai che oltre alla traversa su punizione fece altro e simostró che proprio a roma e contro La roma al top puó fare la differenza, ci diede la sveglia, se giocava sempre in quel modo nn era molto + scarso di lajici , lajic è meglio e difatti sta nella squadra italiana + forte ma anche ilicic è decente

  2. Keonilda ricorda sempre

    non mi nascondo…….tanto, va come penso, Ilicic ierisera nella Roma o nel City la prima mezzora non avrebbe toccato palla, e Ljajic avete visto tutti, e anche Totti a 40 anni, anche se gioca da fermo riesce ad essere determinante. Puoi tutelare il valore del pagato ma che senso ha insistere piu’ del necessario quando in altri casi (Adem) siamo stati….frettolosi?….Quello era un giocatore….non ci prendiamo in giro

  3. Spero che invece stava facendo da psicologo e non da DS , se fa il miracolo e lo recupera magari inventandolo seconda punta che è un ruolo che potrebbe fare a differenza della prima punta avremmo un giocatore importante in + , tanto ci stanno 2 partite in cui mancheranno tutti quindi un altra prova ora si puó fare.

  4. Quoto come sempre Fabio 83

  5. montella in questo ha pienamente ragione, ilicic non verrà regalato e meno che mai sarà ceduto a dirette concorrenti!! intanto giochi oggi e dimostri che tiene ancora alla causa viola!! lui è ancora qui e quindi deve dare il massimo per noi!!! un allenatore è giusto che si occupi del mercato di concerto con i dirigenti e la proprietà, ogni decisione deve essere condivisa, come è stato finora!!

  6. Non sarebbe la prima volta che Montella riesce a trasformare una situazione da negativa a positiva. Non mi meraviglierei che il giocatore venisse recuperato perché le potenzialità per me ci sono. Grande Montella

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*